Dieci italiani nel tabellone del Trofeo FAIP-Perrel

Redazione |

Dieci italiani nel tabellone del Trofeo FAIP-Perrel, a caccia di un titolo che manca dal 2019, anno dell’indimenticabile successo di Jannik Sinner. A guidare il seeding c’è il britannico Jack Draper, all’esordio con Francesco Maestrelli, poi negli ottavi ci sarebbe il vincitore del derby tra Andrea Vavassori e Stefano Travaglia. Nella parte alta c’è anche l’attesissimo Fabio Fognini. Dopo l’esordio contro un qualificato, troverebbe Hugo Grenier o il belga Gilles Arnaud Bailly, in vista di un quarto di finale molto impegnativo contro Liam Broady o Brandon Nakashima: quest’ultimo è il campione in carica delle Next Gen Finals. La parte bassa è guidata da Flavio Cobolli: anche lui pescherà un qualificato, poi potrebbe affrontare il finalista di un paio di edizioni fa, il turco Cem Ilkel, che nel 2021 si arrese solo a Holger Rune. La speranza sarebbe un derby tutto azzurro contro il suo amico Giulio Zeppieri nei quarti, mentre il bergamasco Samuel Vincent Ruggeri ha pescato il giocatore dal passato più importante tra i presenti: David Goffin. Tra i match più attesi del primo turno c’è la sfida di Matteo Gigante e Alex Molcan, due mancini con caratteristiche tecniche e fisiche piuttosto simili. In ottica Coppa Davis, da seguire l’olandese Gijs Brouwer, che farà parte del quintetto orange che il prossimo 23 novembre sfiderà l’Italia a Malaga. Brouwer esordisce contro Federico Gaio, reduce dalla semifinale a Ortisei. Nelle qualificazioni, al via da domenica 29 ottobre, tra la Palestra Italcementi e il Palasport di Alzano Lombardo (dove si gioca fino a giovedì), alcuni giocatori che hanno scritto la storia di questo torneo, a partire da Pierre-Hugues Herbert, vincitore nel 2016, senza dimenticare l’esperto Illya Marchenko, che nel 2020 non potè giocare la finale per l’improvvisa interruzione a causa del Covid. In campo cinque italiani: oltre alle wild card Arnaboldi, Borrelli, Balestrieri e Fumagalli, l’unico ammesso di diritto è Andrea Picchione, che però ha pescato piuttosto male: troverà subito il francese Ugo Blanchet, numero 1 del tabellone. Da segnalare la presenza di altri ex top-50 ATP, a caccia di punti riscatto ai piedi della Città Alta: Mikhail Kukushkin (ex n.39) e Nikoloz Basilashvili (addirittura n.16 nel 2019). Ingresso sarà gratuito fino a giovedì 2 novembre.

Giulio Zeppieri inserito nella parte bassa del tabellone (Ph: Antonio Milesi)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pattinatori di scuola Icelab alle sei tappe ISU...

Redazione |
12 Giugno 2024
L’International Skating Union ha reso note le liste di partecipazione alle sei tappe dell’ISU Grand Prix della stagione 2024-25 di pattinaggio di f...

Aerobica Evolution protagonista agli Assoluti

Giulia Piazzalunga |
4 Giugno 2024
L’eccellenza della Ginnastica Aerobica italiana si è ritrovata il primo weekend di giugno al PalaLovato di Gorle per il Campionato Italiano Assolut...

RN Orobica sfuma il sogno promozione in A1

Luciano Locatelli |
2 Giugno 2024
Sfuma all’ultimo il sogno promozione in serie A1 per la Isocell Rari Nantes Orobica che in gara 3, nella piscina amica di Romano di Lombardia, perd...