Dolore e commozione per la scomparsa di Joe Barone

Redazione |

A 48 ore dall’arresto cardiaco che lo ha colpito nel pomeriggio di domenica nel ritiro della Fiorentina, poco prima del trasferimento a Bergamo, il direttore generale della società viola, Joe Barone, si è spento all’ospedale San Raffaele di Milano. Avrebbe compiuto 58 anni mercoledì 20 marzo. Lascia la moglie Camilla, i quattro figli Pietro, Salvatore, Giuseppe e Gabriella, e il nipotino che porta il suo nome. Nato a Pozzallo, in provincia di Siracusa, Gieseppe Barone, per tutti Joe, si era trasferito con la famiglia all’età di 8 anni a Brooklyn. Negli Stati Uniti, dopo gli studi in economia e l’esperienza in alcune banche, è diventato il braccio destro di Rocco Commisso, attuale presidente della Fiorentina, il quale gli ha affidato prima la gestione dei New York Cosmos nel 2017 e poi del club viola nel 2019. A Joe Barone si deve l’idea del Viola Park, propedeutica al progetto del nuovo stadio della Fiorentina. La camera ardente per Joe Barone sarà allestita mercoledì 20 marzo, proprio al Viola Park di Bagno a Ripoli dalle ore 09 alle 21. La cerimonia funebre sarà a Pozzallo, prima del trasferimento della salma negli Stati Uniti.

L’Atalanta, con cui la Fiorentina avrebbe dovuto giocare domenica scorsa alle 18, ha espresso il cordoglio del Presidente Antonio Percassi, del Co-Chairman Stephen Pagliuca, dell’Amministratore Delegato Luca Percassi e di tutte le componenti la società, partecipando con grande commozione al dolore dei familiari e della Fiorentina per la repentina ed improvvisa scomparsa di Joe Barone.

Joe Barone con il presidente viola Rocco Commisso, un sodalizio umano e professionale (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

A Lipsia per l’Italia è la notte dei miracoli

Eugenio Sorrentino |
25 Giugno 2024
All’ultimo, disperato assalto alla barriera croata, l’Italia trova il gol del pareggio che vale il passaggio agli ottavi di Euro 2024. Una percussi...

Il rigenerato De Ketelaere riserva di lusso dei...

Fabio Gennari |
24 Giugno 2024
Ben 50 partite, 25 gol in cui ha messo lo zampino (14 reti e 11 assist) e una stagione che lo ha completamente rilanciato dopo i mesi bui al Milan....

Italia surclassata dalla Spagna che vince con u...

Eugenio Sorrentino |
20 Giugno 2024
Tutto avremmo immaginato, fuorché l’assenza di parate del portiere Unai Simon nel corso della partita che ha opposto gli azzurri agli iberici. La R...