Doppio ko nella pallanuoto

Luciano Locatelli |

Doppia sconfitta per le due compagini bergamasche di pallanuoto impegnate nel girone 1 del campionato di serie B. Pallanuoto Bergamo ha perso in casa contro la Pallanuoto Como per 9-11, mentre lo Spazio Sport one di Osio ha perso in trasferta contro Padova per 14-6.

Nella cornice di pubblico di Bergamo, alle piscine Italcementi, è andata in scena la sfida tra Pallanuoto Bergamo e la Pallanuoto Como valevole per l’ottava giornata di campionato (ricordiamo che il campionato è iniziato dalla quinta giornata per via della pandemia e che le prime 4 giornate saranno recuperate alla fine).

La pallanuoto Como era reduce da tre sconfitte consecutive ed è arrivata a Bergamo assestata di punti per cercare di sbloccare la sua stagione. Dopo una prima frazione equilibrata, i comensi si sono portati in vantaggio di una lunghezza, nel secondo tempo, grazie alle reti di Crivellin, Maresca e Arnaboldi. Nel terzo tempo la pallanuoto Bergamo ha avuto una buona reazione riportandosi avanti per 7-6 con le reti di Luca Baldi, Trimarchi e Carrara. Ultima frazione decisiva per gli uomini di Zoltan Kiss che entrano in vasca con la voglia di vincere la gara ancora alla portata; di contro Bergamo parte male e subisce nei primi minuti 3 espulsioni tecniche che favoriscono il pareggio lariano al 4’ di Benedetti (7-7). Da questo momento la partita viaggia sul filo dell’equilibrio fino all’8’, quando i lariani prendono il sopravvento grazie una doppia segnatura di Barzon. Giovanni Baldi prova nei secondi finali a riaprire l’incontro, ma arriva la terza segnatura nel tempo di Barzon che chiude definitivamente il risultato 9-11 per Como.

Si chiude così la partita per Bergamo che subisce la seconda sconfitta in stagione, che ha però pagato cara l’assenza del centroboa Scozzari. È comunque positivo il commento finale di coach Emanuele Foresti al termine della partita: “E’ stata una partita combattuta fino alla fine, poi purtroppo abbiamo regalato 2 goal agli avversari più uno dubbio in quanto il tempo era già scaduto. Regali che ci hanno tagliato le gambe, ma sono comunque contento dei ragazzi che lottano sempre e no mollano mai, ovviamente abbiamo sentito l’assenza di Scozzari”.

Sconfitta pesante invece per Osio sul campo della capolista Pelbiscito Padova, una partita che ha rispettato ampiamente i pronostici della vigilia e che comunque non comporta rimpianti particolari per la squadra di Mirco Pribetich che ricordiamo è una matricola nella categoria e che si è così espresso dopo la gara: “Sapevamo ciò a cui andavamo incontro, il Padova si è dimostrato di un’altra categoria sia fisicamente che tecnicamente. Dopo un buon primo tempo loro hanno accelerato e non c’è stata storia. Tuttavia ci prendiamo questa esperienza che ci può solo fare crescere”.

PALLANUOTO BERGAMO – PALLANUOTO COMO 9-11 (1-1, 2-3, 4-2, 2-5)

Pallanuoto BG: Cavagna, Carrara 2, Rocchi, Lorenzi 1, Barbozzi, Trimarchi 1, Crotti, G. Baldi 2, L. Baldi 3, Clemente, Tadini, Cereda, Minali. – All. Emanuele Foresti

Pallanuoto Como: Panza, Crivellin 1, Maresca 1, Teolin, Benedetti 1, Pitic 1, Coscia Vanoni, Dato, Aranaboldi 1, Pozzi, Barzon 5, Re, Crivellin 1. – All. Zoltan Kiss

PLEBISCITO PADOVA – SPAZIO SPORT ONE OSIO 14-6 (2-2, 6-1. 3-0, 3-3)

Plebiscito PD: Calore, Chiodo, Forese, Sartore, Savio 4, Biasutti 2, Pisani, Marito, Zanovello 1, Maresca, Baldassa, Conte 4, Tomasella 3. – All. Gianluca Garibaldi

Spazio Sport One Osio: Gamba, Mammana, Marchesi, Albani, Conti, Oggionni, Raimondi, Tassi 1, F. Fumagalli, Riva 1, E. Fumagalli 2, Piatti, Cereda 2. – All. Mirco Pribetich

ALTRI RISULTATI DELL’8^ GIORNATA

Acquatica Torino – Sea Sub Modena 8-6

N.C. Monza – Piacenza Pallanuoto 5-6

CUS Geas Milano – Sporting Lodi 7-7

CLASSIFICA: C.S. Plebiscito PD 12, Sporting Lodi 8, Piacenza Pallanuoto 2018 e Geas Milano 7, N.C. Monza 6, Sea Sub Modena e Pallanuoto Bergamo 4, Spazio Sport One, Acquatica Torino e Pallanuoto Como 3.

Pallanuoto Bergamo sconfitta alla piscina Italcementi (credits: Pallanuoto Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Mary Cooper sul trono europeo del wrestling

Federico Errante |
20 Settembre 2022
Mary Cooper nella storia del wrestling. A scuola la chiamavano “brutto anatroccolo”, oggi guarda tutti dall’alto. Con la cintura di European Woman ...

Sofia Raffaeli stella mondiale della Ritmica

Redazione |
17 Settembre 2022
Sofia Raffaeli è la nuova campionessa del mondo di ginnastica ritmica. La stella della Ginnastica Fabriano, cresciuta e allenata da Julieta Cantalu...

Yumin Abbadini ginnasta d’argento con il team a...

Giulia Piazzalunga |
20 Agosto 2022
La ginnastica maschile conquista uno straordinario argento europeo. Un grande risultato che vede protagonista, tra gli altri, l’esordiente senior b...