Edelweiss Albino con un piede e mezzo in finale

Luciano Locatelli |

Vittoria netta di Edelweiss Albino nella prima semifinale di andata contro il Puianello, squadra emiliana che ha resistito solo i primi due quarti per poi cedere inesorabilmente alle stelle alpine, in serata di grazia a canestro.

Eppure la partita era iniziata con un sostanziale equilibrio già nel primo quarto, con molti errori in attacco da parte delle seriane che non riuscivano a sbloccarsi. Al 3’ (3-4), al 5’ (8 pari) con una nuova palla persa dall’Edelweiss, tanto che coach Baroggi è costretto a chiamare minuto. Al rientro, però, regna sempre l’equilibrio tra le due compagini che rispondono punto a punto, mentre Carrara e De Gianni per Albino che incominciano a scaldare la mano. Il primo quarto finisce 13-14.

Seconda frazione che è la fotocopia della prima con le due squadre appaiate che non mollano. Al 3’ Carrara realizza il 15-14 per Albino approfittando di un momentaneo smarrimento della difesa reggiana, così coach Giroldi chiama time out per richiamare le sue ragazze. Al rientro Puianello sembra più pimpante e prende un paio di lunghezze di vantaggio, ma nel finale di tempo Gatti riporta avanti Albino che va al riposo sul 22-19.

Dopo la pausa la partita cambia in modo drastico, con Albino che mette in campo aggressività e pressing a tutto campo ed incomincia a segnare con buone percentuali, di contro Puianello sparisce dal campo e non riesce più a trovare la via del canestro come aveva fatto nei primi due quarti.

Già nei primi due minuti del terzo quarto Albino passa condurre di 6 lunghezze (27-21), con il punteggio che continua ad aumentare di minuto in minuto, al 5’ (34-21) +13 per le stelle alpine che segnano a ripetizione e al festival del canestro seriano si iscrivono un po’ tutte le giocatrici Carrara, De Gianni, Panseri, Accini, Birolini, Cancelli, Torri e Gatti. Puianello è fuori dalla gara e nonostante il minuto chiesto da coach Giroldi la partita non cambia. Sono sempre le seriane a fare la gara ed incrementare il vantaggio, che al termine del terzo quarto è di 21 punti (47-26).

Ultimo periodo che parte con un sussulto delle reggiane, che provano a rendere meno amaro il passivo. Al 2’ (47-32), l’allenatore seriano chiama time out. Al rientro, Albino ricomincia segnare a ripetizione ed incrementare il punteggio, al 5’ (56-32) con bomba da 3 di Accini e +24 per Albino, al 7’ (61-35) con le reggiane fuori dai giochi e con la gara che ormai è diventata una passerella per tutte le giocatrici di coach Baroggi. Il punteggio finale è di 71-40 (+31), una differenza punti importantissima in ottica doppia partita, che potrebbe essere determinante al ritorno a Puianello per accedere alla finale.

È ovviamente molto soddisfatto coach Filippo Baroggi al termine della gara: “Abbiamo fatto un’ottima partita, nonostante gli acciacchi e le assenze, abbiamo dimostrato il nostro carattere, bene in difesa come avevamo preparato la partita e faccio i complimenti a tutte le ragazze dalla prima all’ultima per la tenacia dimostrata. Sappiamo bene che al ritorno sarà una bolgia, quindi non bisogna assolutamente calare l’attenzione perché come abbiamo fatto noi il parziale lo possono fare anche loro. E’ una squadra tosta che pressa, ma noi cercheremo di fare bene”.

Da segnalare la prova super di Giulia Gatti (23 punti) e Alice Carrara (18), ma tutte le giocatrici sono andate a canestro,. L’appuntamento è ora fissato per sabato 4 giugno a Puianello, in provincia di Reggio Emilia, dove l’Edelweiss si giocherà l’accesso alla finale con la vincente dell’altra semifinale tra Futurosa Bluenergy Trieste e Virtus Cagliari.

Le stelle alpine hanno vinto con un margine di 31 punti su Puianello (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss Albino recupererà la gara fermata dal...

Luciano Locatelli |
29 Novembre 2022
Lieto fine per la Playing For Bergamo Edelweiss Albino che sabato 26 novembre non aveva potuto disputare l’incontro casalingo contro il Team 86 Vil...

BB14 due match casalinghi per tornare a vincere

Fabrizio Carcano |
29 Novembre 2022
Bergamo Basket 2014 chiude il mese di novembre tornando a giocare in casa, mercoledì 30 alle 20:30 all’Italcementi, affrontando la Virtus Lumezzane...

BB14 sconfitta anche a Padova

Fabrizio Carcano |
27 Novembre 2022
Precipita la Bergamo Basket 2014. La serie di sconfitte si allunga: cinque nelle ultime sei giornate. Una crisi evidente di gioco e di risultati. L...