Edelweiss Albino corsara a Giussano

Luciano Locatelli |

Edelweiss Albino espugna il campo della capolista Giussano vincendo 54-56 al termine di una partita sempre condotta dalle ragazze di coach Filippo Baroggi, nonostante le assenze di Accini, Carrara e Torri. Albino scende in campo con Gatti, De Gianni, Cancelli, Rizzo e Birolini, rispondono le brianzole con Colico, Pratelli, Bassani, Ukaegbu e Rossini.

Primo quarto combattuto con le due squadre che si studiano nei primi minuti, per poi affrontarsi a viso aperto e ribattere colpo su colpo. Le stelle alpine sembrano in palla già dalla prima frazione e trovano facilmente la via del canestro con Cancelli, De Gianni, Birolini e Gatti che chiude il punteggio del primo quarto con un canestro in entrata che fa 12-13.

Nella seconda parte della gara il cliché non cambia, con le stelle alpine sempre avanti che prendono margine man mano che passano i minuti. Al 5’ il punteggio è di 16-22 per le seriane e il coach di Giussano chiama minuto per cercare di cambiare l’inerzia della gara. Ma la partita rimane sempre in mano a Gatti e compagne, che difendono bene e ripartono in contropiede annullando l’azione delle brianzole. Albino va al riposo con il vantaggio di 11 lunghezze (22-31).

Alla ripresa del gioco, Giussano tenta la rimonta e pressa a tutto campo mettendo in difficoltà le stelle alpine che non sono ritornate in campo con il giusto piglio. Coach Barozzi è costretto a chiamare time out per frenare la risalita delle biancoblu e ricarica le sue ragazze, l quali ricominciano a macinare gioco e canestri trascinate da Gatti, in evidenza in questa fase. Il punteggio risale e anche il terzo quarto finisce in favore delle giocatrici in rosa 39-48.

Ultima frazione decisiva con le brianzole che effettuano subito pressing a tutto campo per recuperare lo svantaggio. Albino tiene il campo e il punteggio, anche se pian piano le ragazze di coach Mazzali recuperano punti. Al 5’ 45-52 (-7), all’8’ (50-56), con finale incandescente che vede protagonista come all’andata Giulia Gatti, alla quale viene fischiato un fallo antisportivo. Giussano va in lunetta e a 24 secondi dalla fine si porta a -2 (54-56), ma il tempo rimasto è ormai davvero poco e Albino, che porta palla, chiude la partita con la vittoria. Una vittoria che rilancia le stelle alpine in classifica che salgono a quota 18 punti dietro a Giussano e Bresso in attesa dei recuperi delle gare non disputate.

Soddisfatto a fine gara anche coach Baroggi: “Sono contento del risultato, anche perché ricordo che eravamo in emergenza con 3 giocatrici assenti. Tutte le ragazze hanno dato il loro apporto, abbiamo sofferto il loro pressing nel finale e c’è ancora tanto da migliorare, ma intanto ci godiamo questa vittoria contro la capolista”. In evidenza Gatti (10 punti), Rizzo (11), Cancelli (10) e De Gianni (9).

Vittoria di Edelweiss Albino sul campo della capolista Giussano (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 terzo ko consecutivo

Fabrizio Carcano |
4 Febbraio 2023
Un’altra sconfitta per il Bergamo Basket 2014, battuta in casa per 69-84 da Bernareggio e in caduta libera con tre sconfitte consecutive, con otto ...

Edelweiss Albino continua la striscia positiva

Luciano Locatelli |
4 Febbraio 2023
Vittoria e partita combattuta per la Edelweiss Playing For Bergamo Albino che, priva di due sue giocatrici importanti, riesce comunque ad imporsi p...

Blu Basket sbanca Milano con lo show degli esterni

Redazione |
4 Febbraio 2023
La Gruppo Mascio Blu Basket conduce e in porto la gara con l’Urania Milano battendo i milanesi 84-72. Gli esterni biancoblù protagonisti del ...