Edelweiss Albino è in finale per l’A2

Luciano Locatelli |

Perde di un punto (55-54) l’Edelweiss Albino contro il Puianello Basket femminile, ma guadagna il diritto a giocare la finale per l’accesso alla A2 grazie alla migliore differenza canestri accumulata nella partita di andata (71-40). La formazione di coach Filippo Baroggi, al completo tranne Agazzi per impegni di studio-lavoro, è scesa in provincia di Reggio Emilia per giocarsi l’accesso alla finalissima ed è riuscita nell’impresa con una partita di controllo delle avversarie senza mai subire passivi pesanti. Anzi, fino a pochi minuti dal termine le stelle alpine avevano in mano la partita sul punteggio di 52-54, ma una bomba da 3 punti di Moretti ha tolto la soddisfazione alle seriane di vincere anche il ritorno.

La partita è stata molto combattuta con un Puianello, nonostante l’assenza di Rozemberga, sempre aggressivo con raddoppi costanti sul portatore di palla a tutto campo che ha reso difficile per Albino impostare il gioco. Ma grazie anche all’esperienza di Giulia Gatti e compagne, l’Edelweiss è riuscita quasi sempre a limitare i danni di tale aggressività. Nella prima frazione è Puianello a spingere subito sull’acceleratore per cercare di prendere il largo, ma le stelle alpine non si fanno sorprendere e grazie al lavoro di squadra stanno in scia delle emiliane. Al 4’ (5-4), al 7’ (12 pari), Rizzo, Gatti e Birolini portano in vantaggio Albino 15-17, ma nell’ultimo minuito le ragazze di coach Giroldi riacciuffano il pareggio e chiudono la prima frazione in vantaggio 20-17. Il secondo quarto si apre come il secondo, con le due squadre che si fronteggiano punto a punto, al 3’ (22-20), al 6’ (24 pari), poi le stelle alpine trascinate da Carrara, Rizzo, Accini e Torri trovano un mini break che riescono a mantenere fino alla fine del secondo periodo, 28-31 al riposo.

Dopo l’intervallo, come spesso è accaduto in tutta la stagione, Albino rientra con una marcia in più e riesce a prendersi un discreto margine di 9 lunghezze di vantaggio (30-39) al 6’, così coach Giroldi è costretto a chiamare tome out per richiamare le sue ragazze. La pausa fa bene alle biancorosse, che tornano in campo con il giusto piglio e maggiore aggressività che fa male a Gatti e compagne. Coach Baroggi decide di togliere la giocatrice di maggiore esperienza per evitare infortuni e nel frattempo il vantaggio si assottiglia, con Albino che non riesce più ed essere lucida ed efficace al tiro. Puianello recupera e chiude sotto di sole 3 lunghezze il terzo quarto 41-44.

Ultima frazione decisiva che vede partire subito forte le padrone di casa, decise a prendersi questa vittoria. Le stelle alpine faticano non poco e così coach Baroggi chiama time-out al 2’ per bloccare l’offensiva delle biancorosse. Dopo la pausa, Gatti e compagne sembrano più determinate e riescono a pareggiare a metà frazione per poi passare a condurre al 7’ con Carrara che realizza una bomba da 3 punti (50-52). Le ragazze di Giroldi però non mollano e riescono nel finale a conquistare la vittoria con un canestro vincente di Moretti. La partita si chiude 55-54 ma in finale ci va Albino.

È soddisfatto l’allenatore orobico, che al termine della gara ha riconosciuto la maggiore voglia della squadra di casa di aggiudicarsi l’incontro: “Abbiamo sofferto la loro aggressività e sapevamo che potevano metterci in difficoltà, però siamo sempre state in controllo, tanto che ho fatto ampie rotazioni dalla panchina. Loro ci tenevano a fare bene davanti al loro pubblico, quindi ci aspettavamo questo tipo di partita. Per noi è una finale strameritata, adesso ce la giochiamo, sappiamo che Trieste è una squadra giovane e attrezzata e ben allenata da Alessio Scala che è un amico, noi adesso giocheremo con la mente sgombra senza pressioni e cercheremo di fare il migliore risultato possibile”.

L’Edelweiss in finale (il 12 e 19 giugno) incontrerà la Bluenergy Group Trieste, che ha perso di un punto a Cagliari 63-62 ma conquista la finalissima per la differenza punti dell’andata.

PUIANELLO BASKET – EDELWEISS ALBINO 55-54 (20-17, 8-14, 13-13, 14-10)

PUIANELLO: Oppo 9, Montanari, Manzini 6, Luppi 11, Pignagnoli 2, Albertini, Moretti 13, Martini 6, Corradini, Raiola 2, Boiardi 6, Graffagnino. All. G. Giroldi

ALBINO: Birolini 3, Gatti 17, Rizzo 8, Accini 7, Panseri, De Gianni 3, Cancelli, Testa, Carrara 15, Torri 1, Della Corte e Giulietti n.e.. All. F. Baroggi

Sconfitta indolore, per un punto, che permette a Edelweiss di approdare alla finale (credits: ufficio stampa Edelweiss Albino)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss Albino recupererà la gara fermata dal...

Luciano Locatelli |
29 Novembre 2022
Lieto fine per la Playing For Bergamo Edelweiss Albino che sabato 26 novembre non aveva potuto disputare l’incontro casalingo contro il Team 86 Vil...

BB14 due match casalinghi per tornare a vincere

Fabrizio Carcano |
29 Novembre 2022
Bergamo Basket 2014 chiude il mese di novembre tornando a giocare in casa, mercoledì 30 alle 20:30 all’Italcementi, affrontando la Virtus Lumezzane...

BB14 sconfitta anche a Padova

Fabrizio Carcano |
27 Novembre 2022
Precipita la Bergamo Basket 2014. La serie di sconfitte si allunga: cinque nelle ultime sei giornate. Una crisi evidente di gioco e di risultati. L...