Edelweiss Albino fatale ultimo canestro

Luciano Locatelli |

Dopo più quattro mesi in serie positiva, l’Edelweiss Albino viene sconfitta in quel di Costa Masnaga contro la squadra locale che ha auto la meglio nel finale per 75-73.

La partita era stata approcciata bene dalle stelle alpine, che avevano preso subito il comando della gara portandosi in vantaggio; vantaggio mantenuto per tre quarti di gara e che si è sgretolato solo nel finale del terzo quarto quando le ragazze allenate da coach Cosimo De Milo hanno preso sempre più fiducia e si sono avvicinate alle seriane portandosi a sole 6 lunghezze di ritardo.

Ma andiamo con ordine: primo quarto combattuto da ambo le parti con Albino che prova a scappare ma Costa non si fa sorprendere. La prima frazione, in cui si mettono in evidenza Carrara e Rizzo, finisce 13-15 per Albino.

Seconda frazione che vede le ragazze in rosa prendere in mano la gara e portarsi in vantaggio di 15 punti al 4’. Le ragazze di De Milo, però, dopo la strigliata del loro coach rientrano in partita e realizzano un break di 10 punti portandosi a -5 (25-30) al 6’. Ma è ancora l’Edelweiss a fare la differenza con Accini che, in serata di grazia dalla distanza, insieme a Testa e Cancelli porta ancora avanti Albino al riposo per 29-41.

Alla ripresa del gioco è sempre Albino a condurre con Accini ancora in evidenza fino al 7’, quando Costa chiama time-out e da quel momento cambia anche la partita. Le ragazze di casa, infatti, alzano i ritmi della gara mettendo in difficoltà le seriane che non riescono più a difendere con ordine e si fanno rimontare quasi tutto il vantaggio, tanto che alla fine del terzo tempo il punteggio è di 52-58.

Ultimo quarto che vede il sorpasso di Costa su Albino, al 3’ Costa è avanti di una sola lunghezza 59-58 e continua ad incrementare il suo distacco dalle ragazze di coach Baroggi che sembrano smarrite. L’allenatore orobico chiama minuto e cerca di mettere un freno all’avanzata delle lecchesi, ma nonostante i tentativi di Giulia Gatti la partita rimane sempre in mano della squadra di casa, che però proprio nel finale rischia di compromettere tutto. Albino, infatti, riesce a mettere a segno un mini-break che la porta in vantaggio di 1 punto nel minuto finale. Costa recupera palla e va in attacco dove trova un canestro da tre punti fortunoso dall’angolo con l’aiuto del tabellone (75-73). Albino avrebbe tra le mani la palla per poter pareggiare o vincere, ma il tiro finale di Birolini è fuori e pertanto le stelle alpine subiscono la prima sconfitta in questa seconda fase di qualificazione di serie B di basket femminile di Lombardia.

È rammaricato coach Filippo Baroggi, raggiunto telefonicamente dopo la partita: “Non sono soddisfatto ovviamente perché potevamo fare molto meglio, soprattutto potevamo gestire meglio il risultato dal terzo quarto, quando abbiamo smesso di giocare, non abbiamo difeso e così abbiamo pagato dazio. Quando troviamo le squadre che alzano il ritmo gara facciamo sempre un po’ di fatica. Non penso che questo risultato avrà degli strascichi, dobbiamo solo gestire la nostra posizione in classifica che è abbastanza solida e ci prepareremo per il prossimo impegno di settimana prossima”.

Edelweiss sconfitta dopo oltre quattro mesi di serie positiva (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss vince facile con Nibionno

Luciano Locatelli |
27 Gennaio 2023
Vince e allunga in classifica la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, che si impone facilmente per 74-35 nell’anticipo della diciassettesima giorn...

BB14 ostacolo Capo d'Orlando in terra di Sicilia

Fabrizio Carcano |
27 Gennaio 2023
Un’altra gara sulla carta in salita per la Bergamo Basket 2014, impegnata domenica 29 gennaio pomeriggio sul difficile parquet di Capo d’Orlando. T...

Masciarelli esperienza al servizio di BB14

Fabrizio Carcano |
27 Gennaio 2023
È a Bergamo da appena sette giorni, ha esordito sei giorni fa nella sconfitta casalinga contro Padova: Dario Masciarelli, ultimo innesto della Berg...