Edelweiss Albino primo stop casalingo

Luciano Locatelli |

Seconda sconfitta stagionale e prima partita persa in casa, per la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, che un po’ a sorpresa viene battuta dal Basket Femminile Milano per 65-67. La squadra di Stibiel dopo una falsa partenza, recupera nel corso del secondo e terzo quarto arrivando anche ad avere un vantaggio consistente che però poi brucia malamente nell’ultimo quarto, quando Milano, trascinata da una super Alessia Viola (36 punti), è riuscita a ribaltare il punteggio ottenendo una vittoria prestigiosa sul campo della capolista.

Non parte bene la partita per Albino che dopo 2’ è sotto di 2 lunghezze (3-5), coach Giuliano Stibiel per niente contento di come giocano le sue ragazze, sia in difesa che in attacco, chiama subito time-out. Ma nonostante il richiamo della panchina, al rientro le stelle alpine stentano a trovare la via del canestro. Di contro Milano ne approfitta per mettere in cascina punti, al 5’ (5-7), al 7’ (5-10). Nel finale del primo quarto, Albino prova a rientrare trascinata da Agazzi e Patelli, ma il punteggio alla fine della prima frazione è a favore di Milano, 15-16.

Secondo quarto che inizia ancora con Milano che mette a segno una bomba da 3 punti e si porta sul 15-19. Reazione di Albino che stringe le marcature in difesa e prova a ripartire, grazie a Panseri, Lussana e Della Corte si riporta in vantaggio al 4’ (21-19), ma la partita è aperta e combattuta e si gioca punto a punto, all’8’ (26-24). Nel finale di secondo quarto, però Albino ritrova compattezza di squadra, sia in difesa che in attacco, e costruisce un break decisivo che porta le seriane avanti all’intervallo di 10 lunghezze (36-26). Milano accusa il colpo nonostante il tentativo di coach Merani di bloccare l’inerzia con un time-out.

La partita ricomincia con il forcing di Milano, che prova a rientrare al 3’ (38-32), ma Albino risponde e grazie a Patelli, Lussana e Carrara si riporta avanti di 12 lunghezze al 5’ (44-3vengono 2). Coach Merani è costretto a chiamare nuovamente minuto e cerca di rimettere in carreggiata le sue ragazze. Operazione non riuscita perché al rientro Milano si prende un tecnico per proteste, mentre Albino segna ancora con Lussana in evidenza al 7’ (49-32). Sul fronte opposto le milanesi vengono trascinate da Mariani e Viola che non mollano e riescono a recuperare un po’ nel punteggio chiudendo il terzo quarto -9 (52-43). La partita non è ancora chiusa, Milano che ha accusato il colpo nella parte centrale del terzo quarto, ora è di nuovo viva e rende difficile la partita alle Stelle Alpine.

Ultimo quarto che inizia non bene per le stelle alpine, mentre Milano si fa sotto minacciosa, al 2’ (54-49) e coach Stibiel è costretto a chiamare minuto per ricaricare le sue ragazze che hanno sembrano uscite dalla partita. Al rientro le seriane ritrovano la via del canestro, ma la partita scorre sul filo dell’equilibrio, al 6’ (62-54) con Albino che cerca di difendere con i denti i 6 punti di vantaggio. Le milanesi si affidano ai tiri da 3 di Alessia Viola che è in serata di grazia, all’8’ (62-61) e punteggio in bilico. Finale thrilling con Milano che si porta in vantaggio, 64-65 a 22’’ dal termine, attacca Albino con Panseri che subisce fallo, due tiri liberi, ma uno solo segnato, si va sul 65 pari a 17’’ dal termine, con rimessa per Milano. Fallo su Viola e Milano passa a condurre grazie ai liberi segnati (65-67) a 15’’ dal termine. Coach Stibiel chiama minuto per trovare la migliore soluzione di tiro, al rientro dopo una mischia la palla va in rimessa laterale, tira Carrara ma il pallone va sul ferro e così finisce la partita con Milano che espugna il palazzetto di Albino per la prima volta in questa stagione.

Sabato 9 dicembre ad Albino arriva Canegrate, che fino a questo turno condivideva il primato in classifica, e per le Stelle Alpine sarà l’occasione per riscattarsi.

Milano è riuscita ad espugnare il palazzetto di Albino (credits: ufficio stampa Edelweiss Albino)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Rotazioni nel roster BB14 in vista Play In Gold

Fabrizio Carcano |
19 Febbraio 2024
La Bergamo Basket 2014, che ha chiuso al primo posto la stagione regolare vincendo il girone D della B Interregionale con 30 punti, allunga le rota...

BB14 chiude la regular season da capolista

Fabrizio Carcano |
18 Febbraio 2024
‘Salutate la capolista’. Con questo coro finale dei Fo de Co’, cuore caldo del tifo giallonero all’Italcementi, la Bergamo Basket 2014 ha festeggia...

Edelweiss piega Busto e consolida il secondo posto

Luciano Locatelli |
17 Febbraio 2024
Vince ancora la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro la Pro Patria Busto Arsizio, una partita combattuta all’inizio e che con il passare de...