Edelweiss Albino sfuma la finale per l’accesso alla A2

Luciano Locatelli |

Perde anche gara 2, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro il Basketball Sisters Modena per 66-86, una partita che ha visto la squadra ospite sempre avanti dall’inizio alla fine senza concedere mai la possibilità alle Stelle Alpine di rientrare. Sfuma così anche a possibilità di giocare la fase finale per l’accesso alla serie A2.

Inizio in salita per l’Edelweiss che viene subito superata dalle Sisters, la formazione emiliana infatti è scesa in campo subito con grande determinazione conquistando subito un break di vantaggio di 6 lunghezze, al 3’ (4-10). La panchina di Albino è costretta a chiamare subito time-out per bloccare l’inerzia delle avversarie. Ma al rientro sono sempre le Sisters a fare la partita con Gorgia Palmieri in evidenza per le emiliane, mentre per le Stelle Alpine è ancora Alice Carrara a portare a segnare i punti necessari per non rimanere troppo staccate nel punteggio. Al 5’ 10-18, al 7’ (16-21), nel finale del primo quarto Albino ritrova le sue armi, rubando palla e ripartendo in contropiede e si riporta sotto di una sola lunghezza al 9’ (22-23). Finisce la prima frazione 27-28 con un solo punto di scarto tra le due squadre. Anche il secondo quarto si apre con il forcing delle modenesi che spronate dal loro allenatore provano a sorprendere le Stelle, operazione riuscita perché al 3’ il punteggio e di (29-39). Nuovo minuto questa volta chiesto da coach Luca Palmieri che fa respirare le sue giocatrici. Dopo la pausa, le modenesi continuano ad attaccare con intensità, Albino però trova dei canestri con azione manovrata e cerca di ridurre lo svantaggio, al 5’ (35-43), al 7’ (35-45) e punteggio di fine secondo quarto (40-51). Alla ripresa del gioco dopo l’intervallo, la partita si fa più equilibrata in partenza, al 3’ (46-55), ma con il passare dei minuti le Sisters riprendono a macinare gioco e punti a ripetizione. Al 5’ (46-59), all’8’ (52-61) e finale di terzo quarto con 10 lunghezze di vantaggio per le emiliane (56-66). Ultimo quarto di gara che si apre con un tiro vincente da tre punti di Birolini, ma è solo un lampo che viene subito spento dalla ferocia agonistica delle emiliane che sono fortemente determinate a vincere, al 2’ (60-68), al 4’ (60-72), e finale di gara nettamente a favore delle Sisters che galvanizzate dal risultato hanno preso sempre più campo e punti infliggendo una sconfitta pesante.

Si chiude così la serie playoff e la stagione 2023/24 delle Stelle Alpine che dopo un campionato giocato ai massimi livelli, hanno dovuto arrendersi alle giovani modenesi che hanno messo in campo maggiore determinazione e intensità, conquistando così il diritto a disputare la serie finale per l’accesso alla serie A2. Per Albino ora è tempo di programmare il futuro a partire dal nuovo allenatore che dovrà essere individuato al più presto, in quanto Giuliano Stibiel dopo due stagioni piene di soddisfazioni lascerà la formazione seriana.

Alice Carrara, giocatrice simbolo delle Stelle Alpine (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il bergamasco Flaccadori tricolore con Olimpia ...

Fabrizio Carcano |
14 Giugno 2024
C’è anche un pezzo di basket bergamasco nel 31esimo scudetto, il terzo consecutivo, conquistato giovedì sera a Forum dall’Olimpia Milano. Tra i die...

BB14 e coach Grazzini binomio vincente oltre le...

Fabrizio Carcano |
10 Giugno 2024
Buona la prima per Gabriele Grazzini. Il 40enne coach montecatinese, all’esordio da capo allenatore dopo due decenni trascorsi da vice in serie A2,...

BB14 sbanca Fidenza e torna in B Nazionale

Fabrizio Carcano |
9 Giugno 2024
Dopo una sola stagione in serie B2, la serie B interregionale, la Bergamo Basket 2014 riconquista la serie B nazionale, dopo una stagione dominata,...