Edelweiss Albino vince più che doppiando Valmadrera

Luciano Locatelli |

Si apre con un ampia vittoria, l’anno nuovo per la Playing For Bergamo Edelweiss Albino. Vittoria netta nei punti e nel gioco, contro il fanalino di coda Valmadrera che, dopo un primo quarto giocato alla pari, ha dovuto cedere il passo alla squadra seriana. La squadra di coach Giuliano Stibiel ritorna a far valere il fattore campo, dopo due stop consecutivi incassati nelle ultime due gare del 2023 e mantiene la terza piazza in solitaria. 

Primo quarto con punteggio in equilibrio, Albino prova a costruire il suo gioco, ma Valmadrera non lascia spazio e risponde agli attacchi delle seriane. Al 3’ (2-5), al 5’ (5-5), le stelle alpine provano a togliersi la ruggine della pausa natalizia e attaccano come sanno fare, con difesa attente, anticipi e ripartenze, ma la squadra lecchese grazie ai tiri da tre resta in partita, al 7’ (8-8). Nel finale del quarto le padrone di casa riescono a passare in vantaggio con i canestri di Lussana e Laube ma Valmadrera rimane in scia, si chiude sul punteggio di 12-10.

Ripresa del gioco, nel secondo quarto, che si apre con un contropiede di Albino che allunga con Lussana (14-10), Albino cerca di muovere la palla in attacco e difendere con aggressività, per costruire un break di vantaggio. Tentativo riuscito perché al 3’ Albino è avanti di 7 lunghezze (19-12) e continua a macinare punti grazie ai canestri di Birolini e Testa, al 6’ (24-15) e coach Zucchi è costretto a chiamare time-out, non contento di come stanno interpretando la partita le lecchesi. Manovra che non porta a risultati perché Albino ora è pienamente in partita e continua a trovare la via del canestro, nonostante Valmadrera cerchi di rimanere in partita con le sue giocatrici migliori. Nel finale del secondo quarto Carrara trova i canestri della tranquillità portando Albino avanti di 16 lunghezze all’intervallo (36-20).

Dopo la pausa è sempre Albino a condurre il gioco, partendo forte con un break di 5-0 (41-20) al 3’. Coach Zucchi di Valmadrera chia ma subito minuto per fermare l’inerzia della gara. Al rientro in campo però l’inerzia non cambia, perché è sempre l’Edelweiss a segnare ed incrementare il vantaggio al 7’ (49-22). Si chiude il terzo quarto con il vantaggio di 33 lunghezze di vantaggio per le stelle alpine (57-24).

Ultimo quarto di gara che si apre con una doppia tripla di Lussana che di fatto mortifica le avversarie, al 2’ il punteggio è saldamente in mano ad Albino (65-24) che coglie l’occasione per fare giocare le sue giovani giocatrici. La partita non ha più storia con Albino che si avvia alla prima vittoria del 2024, mentre Valmadrera conferma le sue criticità che l’hanno relegata in fondo alla classifica. Al 5’ (69-29), all’8’ (79-31) e finale di gara (84-32).

Sugli scudi Alice Carrara (21), Chiara Lussana (19) e Greta Laube (10), ma bene tutte le stelle alpine comprese le giovanissime che hanno dato il loro contributo. Prossima partita sabato 13 gennaio, nel milanese contro il Baskettiamo Vittuone, per chiudere il girone di andata nelle prime tre posizioni.

Le Stelle Alpine hanno passeggiato con il fanalino di coda imponendosi per 84-32 (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 e BluOrobica promosse ai playoff

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
La Bergamo Basket battendo in casa all’Italcementi la quotata Fulgor Fidenza per 81-70 ha chiuso al quarto posto nel girone nord est dei PlayIn Gol...

Blu Basket ci prova ma non arriva a Cento

Redazione |
21 Aprile 2024
La Blu Basket ci prova, ma Cento passa a Treviglio anche in virtù delle maggiori motivazioni di classifica. Il pregara è pura emozione al PalaFacch...

Medico senza tesserino e Edelweiss Albino perde...

Luciano Locatelli |
20 Aprile 2024
Non era mai successo, così almeno secondo testimonianza dei dirigenti della società Edelweiss Albino, che una partita non venisse disputata e persa...