Edelweiss fa la differenza con Giulia Gatti

Luciano Locatelli |

Vince ancora l’Edelweiss Albino che supera per 72-50 il San Gabriele Milano, al termine di una partita non facile che a dispetto di quello che dice il risultato finale è stata più combattuta del previsto.

Inizio shock per Albino che rinuncia a schiarare volutamente Giulia Gatti nel quintetto base, in quanto non al meglio. E proprio la mancanza dell’esperta giocatrice condiziona il rendimento delle stelle alpine nella prima frazione. Le milanesi, infatti, impongono un ritmo asfissiante con una difesa arcigna e molto agonismo in attacco, a cui aggiungono buone percentuali di tiro che portano San Gabriele in vantaggio di 8 lunghezze già al 4’ (1-9). Coach Baroggi è costretto a chiamare subito minuto per cercare di mettere ordine in campo, ma al rientro è sempre San Gabriele a fare la partita ed Albino a rincorrere, al 7’ (5-15). Con l’ingresso di Gatti, però, le seriane prendono un po’ di fiducia e provano a limitare i danni e così finisce la prima frazione sul 15-21 in favore delle milanesi.

È sempre Sanga a fare la partita anche nel secondo tempo, con azioni tambureggianti che mettono in difficoltà le seriane, ma Albino comincia difendere meglio e grazie all’accoppiata Gatti-Accini acciuffa il pareggio al 3’ (21 pari). Ma è solo un fuoco di paglia perché le ragazze di Fassina ricominciano a segnare a ripetizione, al 5’ (21-25), all’8’ (27-34). Albino cerca di non perdere contatto e grazie a Carrara e Rizzo riduce a sole 5 lunghezze il distacco al riposo (29-34).

Come spesso accade, il terzo tempo per Albino è quello della svolta, così anche in questa occasione le ragazze di coach Baroggi riprendono in mano la gara e trascinate dalla solita Giulia Gatti si portano in vantaggio al 3’ (37-34), vantaggio che verrà mantenuto per tutto la terza frazione grazie alle buone prove di De Gianni e Accini che segna due bombe nel finale di tempo.

Ultimo quarto che serve ad Albino per allungare sulle milanesi un po’ affaticate e senza più la verve dei primi due quarti. La partita ormai è in mano delle stelle alpine che prendono il largo e si aggiudicano anche questo incontro con il punteggio finale di 72-50. Albino si conferma in classifica al terzo posto in attesa di fare visita domenica prossima a Costa Masnaga un’altra partita non facile con una squadra di centro classifica.

Buone prove di tutta la squadra, soprattutto negli ultimi due quarti, con Gatti sugli scudi con 21 punti personali, Accini e Carrara (16) e Rizzo (11).

È soddisfatto l’allenatore seriano al termine della gara: “Abbiamo battuto un avversario non facile che aveva diverse ragazze provenienti dalla A2. Primi due quarti abbastanza male, facciamo fatica ad entrare in partita soprattutto quando troviamo squadre che ci aggrediscono, poi dal terzo quarto in poi siamo migliorate, mentre loro hanno sbagliato un po’ di più e grazie anche qualche situazione tattica che abbiamo migliorato abbiamo fatto un buon parziale decisivo. Una menzione speciale per Gatti che non si è allenata in settimana e Torri che anche lei ha avuto problemi in settimana ma che ha giocato una grande partita”.

Ancora una prestazione super di Giulia Gatti (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 a sorpresa passa sul campo della Sangiorgese

Fabrizio Carcano |
19 Maggio 2024
Impresa della Bergamo Basket 2014, che nella prima partita del secondo turno dei playoff è andata a imporsi per 67-62 sul parquet della corazzata S...

BB14 missione quasi impossibile con la Sangiorgese

Fabrizio Carcano |
17 Maggio 2024
Missione ‘quasi’ impossibile per la Bergamo Basket 2014 che nelle semifinali dei playoff della serie B Interregionale, nella parte alta del tabello...

BB14 avanza per sfidare la Sangiorgese

Fabrizio Carcano |
11 Maggio 2024
Impresa della Bergamo Basket 2014 che supera il primo turno dei playoff di serie B Interregionale eliminando per 2-0 il Pizzighettone, battuto nett...