Edelweiss passeggia con Bollate

Luciano Locatelli |

Stravince la Playing For Bergamo Edelweiss contro l’Ardor Bollate con 54 punti di vantaggio (21-75), una partita che non ha mai avuto storia dall’inizio alla fine. Troppo ampio il divario tra la squadra seriana e la matricola Bollate che aveva alcune assenze e che fino allo scorso anno giocava in serie C ed è stata ripescata in estate.

Buona partenza delle Stelle Slpine che macinano gioco e punti, con le padrone di casa in difficoltà. Al 4’ il punteggio è di 2-9 con 7 punti di vantaggio per le seriane, così l’allenatore di casa chiama subito time-out.  Ma il risultato alla ripresa del gioco non è quello sperato, perché al rientro in campo l’inerzia della gara non cambia, è sempre Albino a fare la partita e segnare con tutte le sue effettive. Al 6’ (3-15), al 8’ (3-19) e finale di primo quarto che vede l’Edelweiss già avanti di 19 lunghezze (5-24).

Il secondo quarto è la fotocopia del primo, con Albino che continua a segnare e Bollate che continua stentare. Per coach Stibiel c’è la possibilità di fare ruotare tutto l’organico con spazio a Testa e Lampe che fanno la loro parte. Al 2’ coach De Tisi chiama nuovamente minuto per provare a dare una scossa alle sue ragazze, il tentativo sortisce un paio di canestri ma niente più, è infatti sempre Albino a controllare la partita ed incamerare punti con il punteggio che man mano diventa sempre più pesante. Al 5’ (8-33), al 8’ (8-39) e parziale a metà gara di (8-41).

Dopo l’intervallo le ragazze di casa provano a mettere in campo maggiore aggressività, ma di fatto produce solo falli intenzionali, su Patelli e Panseri, sanzionati dagli arbitri, che portano avanti ancora Albino. Il punteggio continua ad aumentare a favore delle stelle alpine, al 2’ (9-42), al 4’ (9-46), 7’ (10-55). Così finisce anche il terzo tempo con il vantaggio dell’Edelweiss di 48 lunghezze (12-60).

Ultimo quarto che si gioca solo per onor di cronaca, con Albino che tiene saldamene in mano partita e risultato, mentre Bollate cerca quanto meno di rendere meno amaro il punteggio finale. Al 2’ (14-63), al 6’ 19-70) e finale di partita che fa registrare il punteggio di 21-75. Ancora in evidenza Alice Carrara che realizzato 19 punti, ma bene tutte le giocatrici seriane che sono andate tutte a canestro.

È contento e sintetico coach Giuliano Stibiel al termine dell’incontro che effettivamente ha avuto poco da dire: “Cercavamo la vittoria e vittoria c’è stata, abbiamo fatto tutte il nostro dovere, ora ci prepariamo in settimana per il derby con Brignano”.

Con questa vittoria l’Edelweiss sale a quota 14 punti e mantiene la testa della classifica. Sabato 18 novembre l’Edelweiss sarà impegnata in casa nel derby contro Brignano, che nella giornata odierna è uscita sconfitta per 61-62 con Usmate.

Dominio assoluto delle Stelle Alpine, che hanno scavato un divario di 54 punti (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss cade a Canegrate ma è certa dei playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Perde lo scontro diretto in trasferta, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro il Basket Canegrate, per 72-59. Una sconfitta che consente a...

BB14 terzo stop consecutivo ma playoff salvi

Fabrizio Carcano |
14 Aprile 2024
Frena la Bergamo Basket 2014 alla terza sconfitta consecutiva, caduta a Ferrara per 83-73 dopo i precedenti stop contro Sangiorgese e Pizzighettone...

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...