Edelweiss recupera e sale al terzo posto

Luciano Locatelli |

Vince ancora Edelweiss Albino nel recupero della settima giornata del ritorno, in una partita difficile nel corso della quale ha inseguito Bresso fino all’ultimo quarto, quando Giulia Gatti ha segnato il canestro del sorpasso sul 55-54, per poi prendere il vantaggio necessario per vincere l’incontro.

Scelte obbligate di formazione per l’allenatore seriano, che anche in questa occasione ha dovuto rinunciare ad Agazzi e Carrara, oltre che tenere Panseri e Torri in panchina, non entrate in campo perché non al meglio.

Partono male le stelle alpine, subito superate da Bresso trascinate da Valli e Bevilacqua che nei primi due quarti hanno creato non pochi problemi alla difesa biancorosa. La squadra di coach Baroggi nel primo quarto commette molti falli e va male anche a rimbalzo, dove le milanesi arrivano sempre prima. Così il primo quarto si chiude con 9 lunghezze di ritardo per Albino (10-19).

L’allenatore delle seriane sprona le sue ragazze, che pian piano riprendono a segnare punti, anche se le biancorosse milanesi non mollano di un centimetro. Albino si aggiudica la seconda frazione (24-18) ma all’intervallo il punteggio è ancora in mano a Bresso 34-37. Da registrare nel secondo quarto anche l’infortunio di Giulietti che era entrata bene in partita.

Alla ripresa del gioco è sempre Bresso a condurre, con le stelle alpine un po’ contratte fino a metà frazione quando viene fischiato un fallo antisportivo. Ma è la capitana delle seriane che da questo momento in poi prende in mano la gara e con l’aiuto di Cancelli ed Accini guida la rimonta dell’Edelweiss rosicchiando punti alle milanesi, fissando il punteggio sul 44-51 alla fine del terzo quarto.

Ultima frazione decisiva, nella quale avviene il sorpasso delle seriane che lottano su ogni pallone con una difesa asfissiante che mette in difficoltà Bresso. Al 3’ (49-53), al 5’ (55-54) sorpasso delle stelle alpine. Un minuto dopo Accini su assist di Gatti segna il 59-54, l’allenatore Pollice chiama minuto per cercare di ricaricare le sue ragazze ed al rientro Bresso recupera, tanto che ad un minuto dal termine un solo punto divide le due squadre (59-58). Ultimi secondi decisivi durante i quali le stelle alpine trascinate da Gatti costruiscono il vantaggio finale con un tiro da 3 vincente della capitana che mette il sigillo sulla vittoria finale 62-58.

Albino sale in classifica a quota 22, a soli due punti dalle prime in classifica Giussano e Bresso ed è contento anche coach Baroggi al termine dell’incontro: “Sono contento perché Bresso è una squadra ostica per tutti molto giovane e darà del filo da torcere a tutti, però noi siamo state brave tatticamente nel finale e poi Gatti ha fatto il resto. Abbiamo pagato un po’ fisicamente e pertanto spero ora di recuperare le assenti per poter allenarci meglio e prepararci anche fisicamente per i playoff”.

Una fase del match tra Edelweiss Albino e Bresso (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 terzo ko consecutivo

Fabrizio Carcano |
4 Febbraio 2023
Un’altra sconfitta per il Bergamo Basket 2014, battuta in casa per 69-84 da Bernareggio e in caduta libera con tre sconfitte consecutive, con otto ...

Edelweiss Albino continua la striscia positiva

Luciano Locatelli |
4 Febbraio 2023
Vittoria e partita combattuta per la Edelweiss Playing For Bergamo Albino che, priva di due sue giocatrici importanti, riesce comunque ad imporsi p...

Blu Basket sbanca Milano con lo show degli esterni

Redazione |
4 Febbraio 2023
La Gruppo Mascio Blu Basket conduce e in porto la gara con l’Urania Milano battendo i milanesi 84-72. Gli esterni biancoblù protagonisti del ...