Epifania di allenamento per l’Atalanta

Eugenio Sorrentino |

Nel pomeriggio dell’Epifania, come ampiamente annunciato, la partita tra Atalanta e Torino, in programma alle 16:30 al Gewiss Stadium, non si è disputata. La squadra granata, in quarantena, non ha potuto raggiungere Bergamo. Alle ore 15 il sig. Giacomelli, arbitro designato per la partita, è entrato in campo insieme agli assistenti in abiti borghesi, rimanendovi per circa mezz’ora. Alle 15:30 sono sbucati dagli spogliatoi Pezzella, Zappacosta, il portiere Rossi e Toloi, seguiti da tutti gli altri, indossando la maglia da allenamento. Presenti tutti i convocati da Gasperini (eccetto Sportiello, tenuto a riposo per una leggera indisposizione), i quali, dopo aver preso confidenza con il pallone e iniziato una fase di riscaldamento, alle 15:40 hanno dato vita a una partitella di allenamento a ranghi misti. Rientrati negli spogliatoi, è partito il cronometro che ha scandito il tempo fino alle 17:15, quando l’arbitro ha dato il via libera per lasciare lo stadio. Se non interverranno altre decisioni o provvedimenti, prevista l’assegnazione della vittoria a tavolino all’Atalanta, salvo il ricorso che il Torino, al pari delle altre squadre impossibilitate a giocare il primo turno del girone di ritorno di serie A, avanzerà con richiesta di disputare l’incontro in altra data.

Photocredits: Alberto Mariani

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...

La Dea sull'Olimpo con l'Europa League

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il cielo è nerazzurro atalantino sopra Dublino. L’Atalanta di Gasperini completa il capolavoro di una stagione che ha cambiato la storia della soci...

Botta e risposta nella pancia dello stadio di D...

Luciano Locatelli |
22 Maggio 2024
Nella sala stampa dello stadio di Dublino, Gian Piero Gasperini ha portato con se emozioni, soddisfazioni, consapevolezza di avere fatto qualcosa d...