Europa League la Dea attende il sorteggio da testa di serie

Fabio Gennari |

Tre gare finite in parità, un paio di sfide che paiono già segnate e tanto equilibrio da risolvere nella gara di ritorno. Gli 8 incontri validi per l’andata dei play-off di Europa League sono stati emozionanti (27 gol segnati) e hanno già fatto capire che, come al solito, le sorprese sono dietro l’angolo. Le due italiane impegnate hanno fatto entrambe risultato, la Roma a Rotterdam ha tenuto e alla fine è uscita con un risultato di 1-1 che lascia tutto aperto in vista del ritorno previsto nella capitale la prossima settimana. Discorso quasi chiuso per il Milan che ha schiantato 3-0 il Rennes e adesso per non passare il turno dovrebbe fare qualcosa di clamoroso (in negativo) tra sette giorni in Francia. 
Tra gli altri risultati spicca il 4-2 del Qarabag in casa del Braga, per i portoghesi il rigore nel finale di Moutinho lascia aperta qualche speranza di qualificazione ma la partita ha detto che gli azeri hanno strappato un risultato ampiamente meritato e che saranno una bella mina vagante nei sorteggi di venerdì prossimo a Nyon. Tra le altre, successi di misura per il Galatasaray (gol di Icardi nel finale) che ha superato 3-2 lo Sparta Praga e per le due squadre di Lisbona: lo Sporting ha vinto 3-1 in trasferta contro lo Young Boys, al Benfica è servito un rigore in pieno recupero di Di Maria per piegare 2-1 il Tolosa. Gli ultimi due risultati di giornata sono i pareggi tra Shakhtar e Marsiglia (2-2 ad Amburgo) e Lens e Friburgo (0-0, annullato dal VAR un gol dei padroni di casa al 70′). Giovedì 22 febbraio, tutte le squadre saranno nuovamente in campo e per l’Atalanta sarà molto interessante vedere se ci saranno conferme delle forze messe in campo nella sfida di andata oppure se qualcuno farà un ribaltone. In base al regolamento della competizione, negli ottavi di finale non è ammesso il sorteggio con un’altra squadra della stessa nazione mentre non ci sono preclusioni per le squadre già affrontate nel girone. L’Atalanta potrebbe avere solo 7 avversarie nell’urna (il Rennes sembra spacciato), diventerebbero 6 in caso di passaggio del turno da parte della Roma. Venerdì 23 febbraio, a Nyon, il sorteggio degli ottavi di finale. L’Atalanta sarà testa di serie.

La formazione scesa in campo nella gara pareggiata 1-1 con lo Sporting Lisbona al Gewiss Stadium lo scorso 30 novembre (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...