Falsa partenza bluceleste all’AlbinoLeffe Stadium

Fabio Garghentini |

Falsa partenza alla prima in casa per l’Albinoleffe, che dopo essere passato in vantaggio si fa rimontare in pochi minuti perdendo così la partita per 1 a 2. La doppietta di Lescano spegne le speranze blucelesti. Albinoleffe che era riuscita a passare in vantaggio nel miglior momento della Triestina che però non si è arresa ed è riuscita a strappare i 3 punti allo Stadium di Zanica. 

La squadra di casa è scesa in campo con il 3-5-2: in porta Marietta, in difesa Borghini, Marchetti e Gatti, a centrocampo Giorno sulla regia, Doumbia e Piccoli come mezze ali e Saltarelli e Gusu sulle fasce, in attacco invece riconfermata la coppia Zoma-Longo. È l’Albinoleffe a partire forte sostenuta da un ottimo Doumbia che in un paio di occasioni arriva al tiro senza riuscire ad impensierire però il portiere triestino. La squadra di casa spinge per portarsi in vantaggio ma al 33’ dopo un bel tiro da fuori area Zoma deve arrendersi di fronte al bell’intervento in tuffo di Matosevic. Verso il finale di primo tempo la Triestina alza il proprio baricentro e grazie alla spinta offensiva dei due terzini riesce ad arrivare più volte al cross. L’occasione migliore arriva al 45’ quando Vallocchia dopo aver stoppato di petto in area di rigore calcia al volo spedendo la palla alta di un soffio sopra la traversa. Primo tempo equilibrato delle due squadre, nessuna delle due sembra infatti riuscire ad imporre con efficacia il proprio gioco, le azioni più pericolose arrivano su ripartenze. 

Il secondo tempo riprende con due cambi, mister Lopez toglie Piccoli per mettere in campo il classe 2003 Muzio mentre Attilio Tesser inserisce Moretti in difesa al posto di Struna. Seconda frazione di gioco in cui sembra regnare ancora una volta l’equilibrio in campo, equilibrio però interrotto al minuto 63’ quando è Gusu a segnare dopo un bel cross di Saltarelli. Il gol del vantaggio, arrivato nel momento migliore avversario, tuttavia non sembra aver dato la carica giusta ai bergamaschi che da qualche minuto sembravano in calo. La Triestina, infatti, due minuti più tardi riesce a rimettere tutto in parità: su n traversone dalla sinistra è Lescano ad incornare di testa. I ragazzi di Lopez, che appaiono affaticati e con poche idee offensive, subiscono il secondo gol. E’ ancora Lescano a segnare al 75’, palla che dalla destra arriva sui piedi dell’attaccante argentino che di precisione la infila sotto l’incrocio. L’Albinoleffe non ci sta e cerca così disperatamente il pareggio. L’occasionissima si presenta sui piedi di Gusu in extremis ma l’esterno bluceleste colpisce sotto il pallone che viene così raccolto facilmente dal portiere ospite. 

Dopo un primo tempo ben giocato, con qualche pericolo offensivo creato anche grazie ad una partenza forte di Doumbia e Zoma, i ragazzi di Lopez si sono poi spenti, un po’ affaticati e chiusi dalla buona retroguardia triestina non sono più riusciti a trovare sbocchi offensivi. La squadra ospite, approfittando di due ripartenze e aiutata dalla forte spinta dei due terzini, è riuscita così a ribaltare il risultato, espugnando l’Albinoleffe Stadium.

Albinoleffe 1 Triestina 2

Marcatori: 63’ Gusu; 65’-75’ Lescano

Albinoleffe (3-5-2): Marietta 6, Marchetti 5,5; Borghini 6; Gatti 5,5; Gusu 6,5; Doumbia 6,5; Giorno 6; Piccoli 5 (46’ Muzio 6); Saltarelli 6,5 ( 85’ Zanini s.v); Longo 6 ( 60’ Carletti 5,5); Zoma 6

Triestina (4-3-2-1): Matosevic 6; Pavlev 6,5; Malomo 6; Struna 6 (46’ Moretti 6); Anzolin 6; Correia 6; Vallocchia 6,5; Germano 5,5 (85’ Celeghin s.v); D’Urso 6 (89’ Rizzo s.v); Redan 6 (60’ Finotto 6); Lescano 7 (85’ El Azrak s.v)

Arbitro: Gianquinto 5,5

La squadra di Giovanni Lopez, passata in vantaggio, ha subito il sorpasso lampo della Triestina (credits: ufficio stampa AlbinoLeffe)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

All’Europeo 2 o forse 3 atalantini in azzurro

Redazione |
15 Maggio 2024
A Euro 2020, disputato un anno dopo a causa della pandemia e vinto dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini, furono due gli atalantini a vestire ...

L’incontro con Mattarella alla vigilia della fi...

Redazione |
14 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i calciatori, i dirigenti e gli staff tecnici di Atalanta e Juventus, s...

Gasperini e Papu Gomez pace fatta sotto il segn...

Federica Sorrentino |
14 Maggio 2024
Gian Piero Gasperini e Alejandro “Papu” Gomez hanno fatto pace, a tre anni e mezzo di distanza dai contrasti che sfociarono nella parte...