Ferrari SF-24 la 70a monoposto Rossa già in pista

Redazione |

In diretta web da Fiorano è stata presentata la Ferrari SF-24, la settantesima monoposto costruita per il campionato del mondo di Formula 1. Allo svelamento della nuova monoposto hanno partecipato il presidente John Elkann, il CEO Benedetto Vigna e il vicepresidente Piero Ferrari, oltre ai rappresentanti dei partner e alla squadra – in primis il Team Principal Fred Vasseur e i piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz, La macchina ha svolto i primi giri di pista sul circuito della casa di Maranello, poi la prossima settimana effettuerà gli unici tre giorni di test pre-stagionali in programma in Bahrain, sede del primo Gran Premio in programma sabato 2 marzo. La SF-24 è la terza vettura della nuova generazione ad effetto suolo introdotta due anni fa da Formula 1, ma rappresenta un punto di rottura con le monoposto che l’hanno preceduta, una discontinuità che si riscontra anche nelle forme. Le sensazioni positive riportate dai piloti nelle ultime gare della scorsa stagione hanno fornito le basi su cui ha lavorato il gruppo di progettisti diretti da Enrico Cardile, con l’obiettivo di permettere ai due piloti di sfruttare al massimo il potenziale della power unit e di mostrare le loro indubbie capacità.

Sulla carrozzeria il bianco è stato reintrodotto e gli è stato affiancato il giallo, da sempre il secondo colore della Ferrari, che ricorda il legame con Modena ma è anche un elemento trasversale alle due principali attività sportive della Casa di Maranello, la Formula 1 e il Mondiale endurance. La SF-24 e la 499P impegnata nel World Endurance Championship saranno accomunate anche dallo stesso rosso – il Racing Red 2024 – che secondo la recente tradizione sulla SF-24 sarà opaco. Le strisce longitudinali di giallo mancavano sulla livrea dal 1968 e in questa stagione sono accoppiate in maniera inedita a quelle di colore bianco. Rispetto alle precedenti stagioni diminuisce dunque il nero, ormai limitato al fondo vettura, alle paratie anteriori, a parte dell’halo e ad altri dettagli. Anche i cerchi sono rossi con doppia striscia bianca e gialla, colori che caratterizzano anche i numeri di gara – il 16 e il 55 – che continuano ad essere in Ferrari Sans, il carattere ufficiale della Casa di Maranello, ma ora in corsivo. “Ci aspetta il campionato più impegnativo della storia della Formula 1 e con Charles e Carlos siamo d’accordo: dobbiamo essere più cinici ed efficaci nell’approfittare delle occasioni, cercando di portare a casa punti ad ogni gara e continuando a migliorarci sotto tutti gli aspetti” – ha detto Fred Vasseur, Team Principal Ferrari. Per riuscire in un campionato così serrato sappiamo che i tifosi possono essere la nostra marcia in più e siamo orgogliosi di poter contare su di loro”.

Per Charles Leclerc, “la SF-24 promette di essere meno sensibile e più guidabile”, mentre Carlos Sainz si è detto sicuro che gli ingegneri che lavorano a Maranello hanno assecondato le esigenze dei piloti.

SF-24 SCHEDA TECNICA

Telaio in materiale composito a nido d’ape in fibra di carbonio con protezione halo per l’abitacolo. Carrozzeria e sedile in fibra di carbonio. Cambio longitudinale Ferrari a 8 marce più retro. Differenziale posteriore a controllo idraulico. Freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo (anteriore e posteriore) e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori. Sospensioni anteriori a puntone (schema push-rod), posteriori a tirante (pull-rod). Peso complessivo con acqua, olio e pilota 798 kg  Ruote anteriori e posteriori: 18”. 

Power unit

Nome 066/12 – Cilindrata 1600 cc – Giri max 15.000 – Sovralimentazione Turbo singolo – Portata benzina 100 kg/hr max – Configurazione V6 90° – Nr cilidri 6 – Alesaggio 80 mm – Corsa 53 mm – Valvole 4 per cilindro – Iniezione Diretta, max 500 bar 

Sistema ERS

Configurazione Sistema ibrido di recupero dell’energia con motogeneratori elettrici – Pacco batteria Batterie in ioni di litio dal peso minimo di 20 kg – Energia batteria 4 MJ – Potenza MGU-K 120 kW – Giri max MGU-K 50.000 – Giri max MGU-H 125.000

I piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz con il Team Principal Fred Vasseur, posano con la Ferrari SF-24 (credits: ferrari.com)

Vista laterale della Ferrari SF-24 (credits: ferrari.com)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Rally Prealpi Orobiche anteprima al Panathlon

Redazione |
8 Aprile 2024
Anteprima di presentazione della 38esima edizione del “Rally Prealpi Orobiche” al Panathlon Club “Mario Mangiarotti” Bergamo, dove i vertici e la c...

F1 a Suzuka torna a dettare legge la Red Bull

Michele Ferruggia |
7 Aprile 2024
A Suzuka torna a dominare la Red Bull con Max Verstappen che conquista la terza vittoria stagionale, consolidando la leadership nel Mondiale, e Per...

Martin leader in MotoGP, Bastianini l’italiano ...

Michele Ferruggia |
24 Marzo 2024
A Portimao il nuovo capitolo della MotoGP non è andato nella direzione che Peccò Bagnaia si aspettava. Gara definibile molto accorta, tattica,  con...