Flaccadori all’Olimpia con il tricolore sulla canotta

Fabrizio Carcano |

Dalla Blu Orobica Bergamo ad un passo dall’Olimpia Milano, con cui sta per firmare un contratto pluriennale. Il cestista bergamasco Diego Flaccadori, classe 1996, sta per indossare la canotta dei 30 volte campioni d’Italia: la trattativa per farlo diventare biancorosso è vicinissima al felice epilogo.

Flaccadori da Seriate sarà uno degli italiani della panchina nella corazzata milanese che darà l’assalto all’Eurolega, che Milano non vince dal lontanissimo 1988. A 27 anni il play guardia bergamasco, 193 centimetri, si prepara a raggiungere l’apice di una decennale carriera che lo ha già portato in nazionale, con 12 presenze in azzurro di cui 5 nell’ultimo anno del nuovo ciclo del ct Pozzecco, e a giocare l’Eurolega tra il 2019 e il 2021 con i tedeschi del Bayern Monaco, spezzando una carriera finora quasi interamente legata alla maglia dell’Aquila Trento con cui ha disputato due finali scudetto (2017 e 2018) e ha giocato l’Eurocup, la seconda competizione continentale, dove nella scorsa stagione ha viaggiato a oltre 12 punti di media.

Talento cristallino, ottimo realizzatore, Flaccadori è un prodotto del basket bergamasco, lanciato dal florido settore giovanile del Blu Orobica Bergamo: poi una stagione a 17 anni in A2 a Treviglio, nella realtà di vertice del basket provinciale bergamasco. Da Treviglio a Trento a 18 anni nell’estate 2014: con i bianconeri trentini, sotto la guida di coach Leo Buscaglia, il giovane Flaccadori, più guardia che regista, è cresciuto, è maturato e si è ritagliato un spazio da protagonista.

Un problema cardiaco ha messo a rischio la sua carriera nel 2017, costringendolo ad un intervento chirurgico, poi da lì un’ascesa che lo ha portato a vivere la prestigiosa esperienza biennale al Bayern Monaco, esperienza che lo ha fatto maturare in un contesto europeo, e poi il ritorno a Trento dove negli ultimi due anni è stato il trascinatore offensivo dell’Aquila, Ora lo attende l’Olimpia e un ruolo di specialista, uscendo dalla panchina: probabilmente avrà un minutaggio basso in Eurolega e maggiore in campionato dove c’è il limite dei 7 extracomunitari. Milano gioca mediamente 80 partite stagionali, la sola Eurolega è un campionato europeo da 34 partite più playoff, per cui spazio per il seriatese potrebbe essercene.

Starà a lui conquistarselo. Intanto Bergamo, che nello staff Olimpia vanta anche il secondo allenatore Mario Fioretti, vice di Ettore Messina, si prepara a salutare questo passaggio di Flaccadori in biancorosso: era dagli anni ‘90, dai tempi di Flavio Carera alla Virtus Bologna, che un cestista bergamasco non giocava con il tricolore cucito sulla canotta…

Il 27enne cestista bergamasco indosserà i colori biancorossi dei campioni d’Italia (credits: Aquila Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss cade a Canegrate ma è certa dei playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Perde lo scontro diretto in trasferta, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro il Basket Canegrate, per 72-59. Una sconfitta che consente a...

BB14 terzo stop consecutivo ma playoff salvi

Fabrizio Carcano |
14 Aprile 2024
Frena la Bergamo Basket 2014 alla terza sconfitta consecutiva, caduta a Ferrara per 83-73 dopo i precedenti stop contro Sangiorgese e Pizzighettone...

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...