Gasperini a pochi centimetri dal colpaccio

Fabrizio Carcano |

Pochissimi centimetri e tantissimi rimpianti per una vittoria sfumata al 95’. “Il calcio a volte è fatto di centimetri, quella di Boga era una buona occasione, ma Muriel non ci è arrivato per poco, certo a quel punto avremmo vinto la partita…”

Gian Piero Gasperini sorride ma fino ad un certo punto, per il pareggio conquistato a Firenze, perché quel gol sfiorato nel tempo di recupero è una spina nel fianco dei rimpianti nerazzurri.

“Chiaro che se avessimo vinto saremmo più vicini al quarto posto. Qualche rammarico? No, perché il campionato è questo, le squadre che stanno dietro, compresa la Fiorentina che è una signora squadra, stanno togliendo punti a tutti ad esclusione del Napoli, per cui bisogna riconoscere che i valori del campionato sono cambiati e che queste squadre si sono avvicinate molto alle prime sei o sette.

Noi non so in che fascia siamo, ma noi non siamo l’Inter o la Juventus”, ha sottolineato Gasperini.

Elogiando ancora una volta la sua squadra per il campionato che sta disputando.

“Questi ragazzi mi stanno dando molta soddisfazione e personalmente io sono molto contento di questa nostra stagione. Anche stasera abbiamo giocato una buona gara contro un’ottima squadra come la Fiorentina, che attraversa un ottimo momento. Aver fatto una prestazione come questa regala morale e conferma che potremo proporci fino alla fine per l’Europa: siamo qui a ridosso delle prime da trenta giornate e vogliamo restarci in queste ultime otto giornate. Speriamo di raggiungere l’Europa per regalare una soddisfazione ai nostri tifosi, dato che quest’anno siamo stati fuori”, ha concluso Gasp.

Gian Piero Gasperini allo stadio di Firenze (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...

L’impresa di Anfield nelle parole di Gasperini

Fabrizio Carcano |
11 Aprile 2024
Una grande impresa, ma da completare tra una settimana a Bergamo. Gian Piero Gasperini si gode la notte del trionfo ad Anfield Road, ma pensa già a...