Gasperini a San Siro per sovvertire il tabù rossonero in Coppa Italia

Eugenio Sorrentino |

La vigilia della seconda sfida stagionale al Milan è decisamente importante per i colori atalantini perché a San Siro ci si gioca in gara secca l’accesso alle semifinali di Coppa Italia. E’ una competizione in cui l’Atalanta vuole restare in corsa, dopo avere raggiunto e perso due finali sotto la gestione Gasperini. Il quale è consapevole dei traguardi alla portata della sua squadra. Certamente non lo scudetto, l’accesso alla Champions resta l’obiettivo. L’allenatore si dice convinto che il Milan abbia superato i momenti di difficoltà e resta una squadra di valore assoluto, per cui non resta che concentrarsi sulla partita. Tanto più importante per un giocatore in crescita come De Ketelaere, chiamato a confrontarsi con il suo recente passato rossonero. Gasperini conta sul giovane belga come sulle capacità di ripresa di Kolasinac. È una partita che può spingersi ai supplementari e finanche ai rigori, ma – secondo Gasperini – va pensata sui 90 minuti. Quindi vanno valutate tutte le opzioni e i cambi possibili nel reparto offensivo. Quanto ai possibili rigoristi, l’allenatore ha ricordato come nel girone d’andata l’Atalanta sia stata l’unica squadra a non aver avuto un rigore a favore, cosa che accadde anche nel girone di ritorno della passata stagione. “La gara di campionato al Gewiss Stadium è stata decisa dall’ingresso di Miranchuk e Muriel, poi il russo e De Ketelaere hanno iniziato a fare bene insieme. Le cinque sostituzioni permettono di ruotare gli attaccanti, giocare in 16 è diventato normale” – osserva Gasperini. Il quale tiene in considerazione Hien (“atleticamente sta bene”) e si riserva di scegliere chi mandare a difendere i pali, tra Carnesecchi, che sembra avere assunto la leadership nelle gare di campionato, e Musso, pronto a recitare il suo ruolo in un match delicato come quello di San Siro con il Milan. E’ una sfida con pronostico da sovvertire rispetto ai cinque precedenti che in Coppa Italia hanno sempre regalato successi ai rossoneri.

Gian Piero Gasperini durante la conferenza stampa della vigilia di Milan-Atalanta, valida per i quarti di finale di Coppa Italia (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea si regala tre punti a Monza con rischio ...

Eugenio Sorrentino |
21 Aprile 2024
L’Atalanta è tornata corsara a due passi da casa, guadagnando i tre punti che mancavano dal match con il Napoli, ma stavolta a Monza la vittoria, b...

Gasperini sorride alla vittoria pesante per l’E...

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
Tre punti pesanti per l’Europa. Gian Piero Gasperini sorride dopo la vittoria per 2-1 a Monza guardando la classifica. “Sono tre punti fondamentali...

La U23 piega la Pro Sesto e blinda il quinto posto

Fabrizio Carcano |
20 Aprile 2024
Dopo aver conquistato i playoff domenica scorsa, con due giornate di anticipo, l’Atalanta under23, nell’ultima gara casalinga di campionato, ha bli...