Gasperini chiude l’anno in bellezza

Fabrizio Carcano |

È stata una buona Atalanta, sofferente però nel finale. Gian Piero Gasperini è soddisfatto dopo il successo casalingo per 1-0 contro il Lecce e considera questa vittoria come un’ottima chiusura per un 2023 positivo e di buon auspicio per il nuovo anno dietro l’angolo. “Per il 2024 mi auguro che questa squadra mantenga sempre questo spirito dimostrato in tutte queste partite, questa voglia di battersi. Vedo una squadra in crescita. Questo è un campionato difficile e anche in Coppa Italia stiamo vedendo delle sorprese, perché le squadre che stanno sotto in classifica stanno crescendo”, è la premessa di Gasp.

Contento della prestazione e del risultato finale, pur consapevole di aver rischiato nell’ultimo quarto d’ora. “Abbiamo fatto un’ottima prestazione, dominando a lungo la partita, poi abbiamo sofferto un po’ alla fine pagando gli acciacchi e un po’ di stanchezza. Ci sono stati nel finale alcuni episodi in cui il Lecce avrebbe potuto pareggiare, avevamo Kolasinac acciaccato, per fortuna è andata bene. Non era facile contro il Lecce, una squadra sempre pericolosa in contropiede. Nella globalità della partita l’1-0 per noi ci sta.”

Dea che risale a 29 punti e mette dietro il Napoli. “Abbiamo vinto nove partite, non sono poche, ma in classifica pesano quelle sette sconfitte, quasi tutte nei confronti diretti, ci manca qualche punto, ma questa squadra sta crescendo. Siamo stati anche frenati dagli infortuni. Molto dipenderà per noi dalla crescita e della continuità degli attaccanti”, rimarca Gasperini. Il quale elogia il duttile Mario Pasalic, schierato a freddo alla fine del riscaldamento, e Ademola Lookman che l’ha decisa e adesso sarà via un mese per la Coppa d’Africa.

“A centrocampo grazie a Pasalic abbiamo possibilità di variare, non è solo un giocatore offensivo ma un giocatore che sa fare bene il mediano e ha grande sagacia tattica. Lookman anche oggi si è dimostrato il più brillante ed efficace in fase offensiva ma con la sua assenza ci sarà spazio per Muriel e Scamacca che potranno essere protagonisti”, ha chiosato il tecnico nerazzurro.

Gasperini soddisfatto della vittoria sul Lecce, che riporta l’Atalanta al sesto posto, davanti al Napoli (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...