Gasperini già con la testa a Varsavia

Fabrizio Carcano |

“È stata una settimana fantastica per noi. Ora facciamo un po’ di vacanze e poi saremo pronti per la prossima stagione”. Gian Piero Gasperini finalmente può rilassarsi e tirare il fiato dopo l’ultima gara stagionale contro la Fiorentina. Sorridente, preoccupato solo per l’infortunio che potrebbe far saltare l’Europeo a Giorgio Scalvini (“È andato subito a fare la risonanza magnetica, vediamo forse già stasera, speriamo non si sia rotto il legamento crociato. In ogni caso è un giocatore giovanissimo, un ragazzo di vent’anni, per cui si rimetterà e tornerà più forte di prima e noi lo aspetteremo. Certo spiace vedere che si sia fatto male a venti minuti dall’Europeo), con la testa che dal fischio finale dell’arbitro Orsato è stata subito rivolta alla prossima stagione. Che si aprirà con la grande sfida di SuperCoppa a Varsavia il 14 agosto contro il Real Madrid.

“Giocare a Varsavia contro il Real Madrid è tanta roba. Affronteremo la squadra più gloriosa al mondo, quella che ha vinto più di tutte, per cui il coefficiente di difficoltà sarà altissimo e chissà che loro in estate non inseriscano qualche altro giocattolino come Mbappe’… giocare questa finale per noi è un motivo di grande orgoglio. È talmente straordinario giocare una partita così importante che già oggi forse ci pensavamo. Sapere che affronteremo il Real Madrid è stato il modo migliore per concludere questa stagione straordinaria. Sapere che la prossima stagione inizierà con questo appuntamento, non dico che ci viene voglia di non fare le vacanze, ma quasi… È stata davvero una stagione straordinaria per noi. Abbiamo vissuto giornate incredibili, adesso ci prenderemo qualche giorno di vacanza. E’ stato durissimo, anche se con i risultati la fatica non l’abbiamo sentita. Tra qualche giorno, inizieremo a pensare alla prossima stagione”, ha chiosato Gasp. Il quale sul suo futuro ha ribadito: “Il rinnovo del contratto? La priorità: ho un contratto e un legame molto forte”.

Gian Piero Gasperini in posa davanti alla curva nord del Gewiss Stadium (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Musso e il nodo secondo portiere

Fabrizio Carcano |
15 Giugno 2024
Tra i nodi da sciogliere in questo mese di giugno per la dirigenza nerazzurra e lo staff tecnico ci sarà la questione del secondo portiere. Scontat...

Riscatto CDK è andata come doveva andare

Fabio Gennari |
13 Giugno 2024
È andata come doveva andare. Come è giusto, logico e importante che andasse. Il primo “acquisto” dell’Atalanta 2024/25 è un ragaz...

Ederson felice all'Atalanta si gode la Selecao

Eugenio Sorrentino |
12 Giugno 2024
Il brasiliano Ederson si sente un giocatore dell’Atalanta e in questo momento pensa al Brasile che lo ha convocato nell’organico verdeoro per la Co...