Gasperini giostra bene sulle fasce

Fabio Gennari |

Nella serata in cui l’Atalanta ha dato nuovamente importanti segnali sul piano di un gioco che appare sempre in crescita, senza Hans Hateboer a disposizione c’è stata una grande prestazione dei due esterni titolari schierati da Gasperini ovvero Soppy e Maehle. Parliamo di elementi molto diversi tra loro, l’ex Udinese classe 2002 è frizzante ed esplosivo mentre il laterale danese è più costante anche se le cose migliori le aveva sempre fatte vedere con la maglia della sua nazionale. 
La gara di Soppy è stata sontuosa. Schierato da laterale destro, ovvero il suo ruolo naturale, il numero 93 dei nerazzurri nel primo tempo ha alternato cose buone ad altre un po’ meno. L’assist per Pasalic che ha segnato il momentaneo 1-1 è stato perfetto, sul gol del Sassuolo la corsa all’indietro non è stata delle più azzeccate ma la freddezza con cui ha ragionato in piena area servendo il croato è stata decisiva. In avvio di ripresa, alla rapidità mentale della scelta ha associato anche una giocata tecnicamente perfetta per Lookman riuscendo nell’impresa di servire due assist nel giro di due minuti a cavallo dei due tempi. 
Mahele non ha fatto gol, ci è andato vicino in un paio di circostanze (clamorosa la parata di Consigli con la testa al 19′) ma quello che più è piaciuto è come il ragazzo ha affrontato con personalità la sfida. Fino a quando è rimasto in campo, Maehle ha fatto registrare la miglior prestazione con la maglia della Dea (coppe comprese) e la speranza è che da qui al Mondiale (che giocherà da protagonista) il suo allenamento quotidiano con la Dea possa farlo arrivare in Qatar in grande forma. Se accadesse, significherebbe che anche a Bergamo le cose sono andate molto bene. 
Senza Zappacosta ancora fermo ai box e i giovani Ruggeri e Zortea che vengono usati molto poco, è molto importante avere 3 esterni intercambiabili e di grande livello come Hateboer, Soppy e Maehle. Per il presente e per il futuro, considerando l’età di Soppy, ci sono già delle certezze e la curiosità è capire se e come la società interverrà a gennaio per alzare ulteriormente il livello. 

Soppy, schierato titolare nel birthday match, tra i migliori in campo (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Atalanta U16 campione d’Italia per la prima volta

Federica Sorrentino |
22 Giugno 2024
L’Atalanta Under 16 ha conquistato il titolo italiano battendo il rimonta il Milan 3-2  stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. E’ ...

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...