Gasperini in stile sorrisi e convinzioni

Federica Sorrentino |

Il sorriso e la quietezza di Gian Piero Gasperini a fine partita sono il commentino migliore all’esito di una gara che l’allenatore ha ammesso di ritenere la più difficile, “perché avevamo tutto da perdere” – dice ai microfoni di DAZN, sottolineando che la squadra avrebbe dovuto sfruttare le occasioni maturate all’inizio. La vittoria in rimonta sulla Salernitana, ottenuta in uno stadio semivuoto (“passati dalla bolgia del Velodrome, qui sembrava di essere nel periodo del Covid”, osserva Gasperini) mette l’Atalanta nelle condizioni migliori per affrontare la Roma. Come si allena l’Atalanta? “Si parte da chi non ha giocato, per quelli scesi in campo appuntamento alla vigilia del match con il Marsiglia”. “Abbiamo fiducia di poter arrivare in finale, sarebbe un risultato straordinario e fantastico portare i tifosi bergamaschi a Dublino. E’ quello che mi hanno chiesto dal primo giorno che sono arrivato a Bergamo. Adesso è tempo di rinnovare i passaporti” – aggiunge Gasperini, il quale si dice consapevole dell’euforia che regna a Bergamo in vista dei tre appuntamenti con il Marsiglia, la Roma e la finale di Coppa Italia con la Juventus. Quanto ai giocatori indisponibili, l’allenatore conferma che quello più vicino a rientrare è Toloi, che ha ricominciano ad allenarsi, “ma Kolasinac è uno highlander e i suoi tempi di recupero possono anche dimezzarsi rispetto agli altri”.

Gian Piero Gasperini, con la testa alla semifinale di ritorno con il Marsiglia, si gode l’aggancio alla Roma e sogna di arrivare a Dublino (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il rientro dell'Atalanta da Dublino tra due ali...

Redazione |
23 Maggio 2024
All’aeroporto di Bergamo, al rientro dell’Atalanta da Dublino, il primo atto della festa, che si preannuncia lunga e partecipata. Nelle prime del p...

La girandola di emozioni dei calciatori dell'At...

Federica Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il 22 maggio resterà una data scolpita nell’agenda della vita di ognuno dei calciatori che Gasperini ha forgiato, costruendo una squadra da sogno. ...

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...