Gasperini promuove la squadra versione campionato

Fabrizio Carcano |

Tre giorni dopo un altro rotondo 2-0. Ma se Gian Piero Gasperini giovedì sera non era stato del tutto contento della gestione del finale e dei troppi gol sbagliati, stavolta il tecnico nerazzurro promuove totalmente la sua squadra.

“Abbiamo fatto un ottimo primo tempo sotto tutti gli aspetti, dalla vittoria di giovedì in Europa League ci siamo portati dietro molto entusiasmo e delle buone idee, abbiamo tirato molto in porta. Nel secondo tempo siamo calati, abbiamo sofferto un po’, poi siamo usciti di nuovo nel finale e siamo cresciuti con buona qualità e questo significa che abbiamo una buona resistenza. Ma era una giornata calda e avevano giocato tre giorni prima. Abbiamo vinto meritatamente contro un Cagliari che pur avendo qualche giocatore fuori ha fatto un’ottima partita”.

Gasperini contento della squadra nel suo complesso, con parole d’elogio per gli attaccanti che stanno facendo la differenza con gol e assist.

“Davanti i due attaccanti molto bene, Lookman sta bene, ha spunto, velocità, è andato al tiro diverse volte, ha avuto diversi buoni inserimenti, e De Ketelaere ha fatto una gara di alto livello oltre all’assist. Pasalic? Da centravanti (ha riso il mister, ndr) lui gioca sempre in modo fantastico, mentre Muriel può fare ancora meglio e quando lui entra può essere determinante ma deve avere tanto entusiasmo e tanta voglia e credere che la sua possa essere una grande stagione, se si mette in quella condizione può essere un giocatore straordinario”.

Ma Gasp è stato soddisfatto anche degli altri cambi (“Ho bisogno di allargare un po’…”) e anche del rendimento casalingo con tre successi e zero gol incassati: “Per noi è importante in casa avere un passo molto spedito, soprattutto in questo avvio di stagione, è anche una questione di caratteristiche e quando avremo anche Scamacca avremo ancora più soluzioni, ma dobbiamo trovare anche la quadra fuori e molto dipende dalla capacità di non avere amnesie come capitato nelle sconfitte con Frosinone e Fiorentina”.

Infine una considerazione su un campionato equilibrato come non mai, come previsto dallo stesso Gasp ad agosto: “Queste prime giornate confermano la mia previsione di posizioni più vicine, perché ci sono tante squadre che stanno salendo da dietro e che viaggiano bene, con valore, non c’è blasone che conti in questo campionato e abbiamo visto cosa ha fatto ieri il Sassuolo contro la Juventus, cosa stanno facendo il Frosinone e il Lecce. In ogni partita se non sei al meglio perdi contro qualunque avversario”, ha chiosato Gasp.

Gian Piero Gasperini ha inanellato la centesima vittoria senza subire reti da quando è sulla panchina dell’Atalanta (Ph: A. Mariani)

Photogallery Atalanta-Cagliari 2-0 (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...

L’impresa di Anfield nelle parole di Gasperini

Fabrizio Carcano |
11 Aprile 2024
Una grande impresa, ma da completare tra una settimana a Bergamo. Gian Piero Gasperini si gode la notte del trionfo ad Anfield Road, ma pensa già a...