Gasperini sfida in chiave europea con Thiago Motta

Eugenio Sorrentino |

Gasperini ha convocato 23 giocatori per la trasferta di Bologna, recuperando Scamacca e lasciando ancora tempo di recuperare a Toloi e Palomino, in attesa che torni disponibile El Bilal Touré. La sfida per l’Europa con i rossoblù di Thiago Motta rappresenta l’occasione per scalare ulteriormente la classifica nelle prime posizioni. Ne è consapevole Gian Piero Gasperini, il quale non ha tenuto la conferenza stampa della vigilia ma ha parlato ai microfoni di SkyTg24. L’Atalanta arriva da una striscia positiva di tre vittorie. Un bilancio confortante, se si tiene conto che avrà di fronte una squadra galvanizzata anche dal passaggio del turno in Coppa Italia a spese dell’Inter. C’è tanto entusiasmo, come dimostra la presenza di 2.161 bergamaschi sugli spalti dello stadio Dall’Ara. “Il Bologna, che già aveva fatto bene nel girone di ritorno nella passata stagione, quest’anno è ulteriormente cresciuto e merita il posto in classifica ed è sicuramente una pretendente per l’Europa” – ha detto Gasperini. Nelle file rossoblù ci sarà Freuler, che ha scritto le più belle pagine recenti nella storia dell’Atalanta. Ma soprattutto, sulla panchina del Bologna, quel Thiago Motta che Gasperini ha avuto come giocatore. “Era straordinario per la tranquillità e la sicurezza tecnica, in ogni situazione sapeva come muoversi e cosa fare. La sua squadra ha un pò queste caratteristiche che lui è capace di trasmettere”. Quanto alla sentenza della Corte Europea e al riaffiorare dell’idea Superlega, Gasperini ribadisce che il calcio deve essere di tutti ed espressione della meritocrazia. Un regalo per Natale? “Che i giocatori stiano bene e i giocatori non subiscano infortuni” – è quanto si augura l’allenatore. Il quale a Bologna potrà schierare tre difensori di ruolo, grazie al recupero di Kolasinac, con Musso tra i pali, riportando De Roon a centrocampo. Probabile conferma di Muriel e Lookman in avanti.

Gian Piero Gasperini e Thiago Motta di fronte nel gennaio scorso (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...