Gasperini si gode il buon momento

Fabrizio Carcano |

È un buon momento questo, stiamo giocando bene, stiamo crescendo sul piano del gioco e della condizione e il fatto di essere in alto in classifica ci regala morale. Ora avremo in casa squadre forti come Lazio, Napoli e Inter, sarà un’occasione per misurarsi e vediamo come ne verremo fuori”.

Gian Piero Gasperini si gode quello che lui stesso definisce ‘un buon momento’ della sua squadra. Capolista con 24 punti, imbattuta con 7 successi e 3 pareggi. E con margini ulteriori di crescita a detta dello stesso tecnico di Grugliasco.

È così. La squadra sta migliorando, ha buona gamba e sta crescendo di condizione, è una squadra che crea e comincia a prendere convinzione. Siamo andati sotto contro il Sassuolo – ha spiegato in sala stampa il mister nerazzurro- ma avevamo buona gamba e stavamo costruendo occasioni. Il pareggio alla fine del primo tempo ci ha dato energia ed eravamo fiduciosi di poter ribaltare la partita.”

Atalanta ancora senza sette titolari, ma forte e vincente anche con i giovani.

Nel finale avevamo cinque giocatori prodotti dal settore giovanile, questo è un valore ed è un’altra soddisfazione. Okoli e Scalvini stanno avendo una crescita spaventosa, Ruggeri mi è piaciuto molto come è entrato.”

Dea prima ma senza obiettivi, pur viaggiando a 2,4 punti a partita.

Dopo dieci partite queste statistiche valgono fino ad un certo punto, ma questa posizione in classifica è un grande merito per questa squadra e questi giocatori. Siamo partiti con una certa curiosità intorno a noi, abbiamo fuori tanti giocatori, abbiamo rinnovato molto, non c’erano più Freuler, Ilicic, Pessina, poi anche Palomino, per questo c’era curiosità intorno a noi. All’inizio non eravamo belli ma efficaci, e ho fatto leva sui giocatori storici, ma adesso stiamo crescendo sul piano del gioco e della condizione e il fatto di essere in alto in classifica ci regala morale”, ha rimarcato Gasp.

Che da martedì spera di recuperare almeno un paio di assenti.

Djimsiti e’ tornato in gruppo e la settimana prossima si allenerà a tempo piano. Zapata è guarito, da martedì dovrebbe allenarsi con la squadra ma poi dovrà trovare la giusta condizione giocando, per Toloi forse servirà una settimana in più. Boga? Si sta allenando bene, ha perso qualche chilo, è tirato a lucido, è entrato con lo spirito giusto”, ha concluso Gasperini.

Gian Piero Gasperini ha schierato nel finale di partita cinque giocatori del vivaio atalantino (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...