Gasperini va con il tridente e attende i colombiani

Eugenio Sorrentino |

Zapata e Muriel devono essere recuperati al pieno delle loro potenzialità fisiche e realizzative. Lo ha sottolineato Gian Piero Gasperini in conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Atalanta, giudicando l’apporto dei due colombiani indispensabile per il raggiungimento di risultati e traguardi importanti. Lo stesso discorso vale pure per Pasalic. “Zapata ha già recuperato fisicamente, Muriel deve tornare al rendimento mostrato prima della lunga sosta di campionato” – ha detto Gasperini. Nella sostanza, non possono giocare sempre e solo gli stessi e c’è bisogno che tutti stiano bene. Titolari? “Il calcio non è statico” sentenzia l’allenatore, il quale precisa che l’uscita dalla Coppa Italia non cambia il percorso del campionato. “Abbiamo provato a passare il turno in una partita secca, rivedendo la gara l’Inter ha fatto sicuramente qualcosa in più, ma l’Atalanta ha costruito occasioni importanti che avrebbero potuto determinare in positivo il risultato”. Ora attenzione rivolta al Sassuolo, reduce dal risultato eclatante di San Siro con il Milan “Ha sempre dato la sensazione di essere squadra di assoluto livello, i giocatori possiedono gioco e qualità individuali importanti” – ha osservato Gasperini – Non ci sono partite facili o squadre più deboli, come dimostra l’esperienza di grandi squadre”. Se Dionisi firmerebbe con due penne per ripercorrere la carriera di Gasperini, quest’ultimo risponde ancora una volta, a chi sottolinea la mancanza di un trofeo da alzare, che la sua Atalanta ha polverizzato tutti i record nella storia della società e che i traguardi raggiunti devono considerarsi alla stregua di vittorie. Intanto, arrivano buone notizie sul fronte dei due indisponibili. Zappacosta dovrebbe rientrare in gruppo dopo la trasferta in Emilia, Palomino probabilmente dopo la partita con la Lazio. 

Gian Piero Gasperini in conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Atalanta (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il rientro dell'Atalanta da Dublino tra due ali...

Redazione |
23 Maggio 2024
All’aeroporto di Bergamo, al rientro dell’Atalanta da Dublino, il primo atto della festa, che si preannuncia lunga e partecipata. Nelle prime del p...

La girandola di emozioni dei calciatori dell'At...

Federica Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il 22 maggio resterà una data scolpita nell’agenda della vita di ognuno dei calciatori che Gasperini ha forgiato, costruendo una squadra da sogno. ...

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...