Gasperini verso Napoli con occhio all’infermeria

Federica Sorrentino |

La serie di infortuni non s’interrompe in casa Atalanta. D’altronde, prima di scendere in campo con l’Udinese e a metà partita, era parso chiaro che Gian Piero Gasperini dovesse fare i conti con nuovi stop. Davide Zappacosta si era fermato nel riscaldamento, riportando una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo destro. Prudente tenerlo in panchina da spettatore. Stagione decisamente sfortunata, la sua, con la sola soddisfazione, finora, di una grande prestazione condita da un gol sopraffino all’Olimpico con la Lazio. Così, insieme a Hateboer, sono due i cursori mancanti. Quando poi, prima dell’intervallo, Koopmeiners si è seduto nella propria metà campo, conoscendone le caratteristiche di combattente inesauribile, è maturato subito il sospetto che avesse intuito un problema muscolare. Che gli esami strumentali hanno confermato, evidenziando una lesione di primo grado della giunzione muscolo/tendinea del bicipite femorale sinistro. Il che vuol dire che resterà fuori fino alla sosta di campionato per gli impegni della nazionale, con la prospettiva di rivederlo in campo nella trasferta di Cremona in calendario il 1° aprile. L’assenza di Koopmeiners si farà sentire contro il Napoli. Senza lo stantuffo di centrocampo, Gasperini punterà quasi certamente su Ederson, che lo ha sostituito molto bene con l’Udinese. Confortato dal recupero di Pasalic, che ha dimostrato di essere in ottime condizioni, l’allenatore atalantino si appresta a riaccogliere in gruppo Duvan Zapata e averlo a disposizione allo stadio Maradona. Se la caviglia sarà tornata in ordine, Scalvini si propone per un rientro immediato. Restano da valutare le condizioni di Palomino, che deve risolvere i postumi distrattivi all’adduttore sinistro. Contro il Napoli la condizione conterà più di ogni altro elemento di valutazione.

Koopmeiners si ferma per un problema muscolare (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il rientro dell'Atalanta da Dublino tra due ali...

Redazione |
23 Maggio 2024
All’aeroporto di Bergamo, al rientro dell’Atalanta da Dublino, il primo atto della festa, che si preannuncia lunga e partecipata. Nelle prime del p...

La girandola di emozioni dei calciatori dell'At...

Federica Sorrentino |
22 Maggio 2024
Il 22 maggio resterà una data scolpita nell’agenda della vita di ognuno dei calciatori che Gasperini ha forgiato, costruendo una squadra da sogno. ...

L'Europa League all'Atalanta vittoria del merito

Eugenio Sorrentino |
22 Maggio 2024
La sollevano in tre la coppa. Djimsiti, in campo con la fascia di capitano, insieme ai due capitani di lungo corso Toloi e de Roon. Poi passata a G...