Gianluca Scamacca abbraccia Bergamo e Atalanta

Federica Sorrentino |

Le prime foto ufficiali di Gianluca Scamacca con la maglia dell’Atalanta sanciscono l’inizio ufficiale del rapporto tra il 24enne attaccante, prelevato a titolo definitivo dal West Ham, e la società nerazzurra. Al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia, con l’amministratore delegato atalantino Luca Percassi, la cerimonia della firma in calce al contratto. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili prima della Lazio e successivamente della Roma, Scamacca ha completato il suo percorso di formazione in Olanda, nell’Academy del PSV Eindhoven, prima di rientrare in Italia al Sassuolo, vincendo con la Primavera la Viareggio Cup e esordendo in serie A il 29 ottobre 2017, con la maglia neroverde nel finale della partita a Napoli. Dopo gli 8 gol in campionato e 4 in Coppa Italia con la maglia del Genoa e i 16 in A con il Sassuolo nel 2021/22, la parentesi del West Ham con 8 gol realizzati nelle 27 partite giocate complessivamente in tutte le competizioni, compresa la UEFA Conference League, competizione poi vinta dal club londinese, in cui ha realizzato altri tre gol, con una media di una rete ogni 87′ giocati. Con l’U21 ha messo a segno 9 gol in 15 presenze, due dei quali nella fase finale dell’Europeo U21 nel maggio 2021. Il debutto nella Nazionale A è avvenuto l’8 settembre 2021 nel match delle qualificazioni ai Mondiali Italia-Lituania 5-0. Con l’Italia di Mancini ha finora totalizzato 11 presenze.

“Bergamo è il posto più giusto da cui ripartire, l’ambiente dell’Atalanta è ideale per me in questo momento – ha dichiarato Gianluca Scamacca al canale video della società – Mister e staff dirigenziale mi hanno fatto capire di volermi e condividono le mie stesse idee. Gasperini vede in me delle qualità nascoste e questa è l’aspetto che mi ha colpito di più. Non ero mai stato a Bergamo e ho avuto una bellissima impressione. Come del resto del centro sportivo di Zingonia. E’ bello giocare in tante competizioni, perchè significa lottare per più obiettivi”. Un clima di grande fiducia reciproca e la convinzione che Scamacca a Bergamo con l’Atalanta possa trovare la definitiva consacrazione. Gasperini e il calcio azzurro hanno bisogno di attaccanti che fanno gol e aiutano la squadra a farne.

L’a.d. Luca Percassi e Gianluca Scamacca al momento della sottoscrizione del contratto (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea si regala tre punti a Monza con rischio ...

Eugenio Sorrentino |
21 Aprile 2024
L’Atalanta è tornata corsara a due passi da casa, guadagnando i tre punti che mancavano dal match con il Napoli, ma stavolta a Monza la vittoria, b...

Gasperini sorride alla vittoria pesante per l’E...

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
Tre punti pesanti per l’Europa. Gian Piero Gasperini sorride dopo la vittoria per 2-1 a Monza guardando la classifica. “Sono tre punti fondamentali...

La U23 piega la Pro Sesto e blinda il quinto posto

Fabrizio Carcano |
20 Aprile 2024
Dopo aver conquistato i playoff domenica scorsa, con due giornate di anticipo, l’Atalanta under23, nell’ultima gara casalinga di campionato, ha bli...