Giovani e veterani grandi risposte a Gasperini

Fabrizio Carcano |

Tanti buoni motivi per sorridere per Gian Piero Gasperini dopo la trionfante notte sul campo del Rakow. Grandi risposte dai giovani, grandi risposte dai veterani come il ritrovato Muriel, come Pasalic, come Miranchuk e De Keteleare. E tante buone cose dalle seconde linee.

“Ieri ho spiegato che non saremmo venuti in Polonia per una comparsata, perché io conosco questi giocatori, li vedo tutta la settimana, questa era un’occasione per far vedere a tutti quello che vedo in settimana. Chi è rimasto a casa sarà ben motivato dopo aver visto questa partita nel timore di perdere il posto… La partita è stata facile? L’abbiamo fatta diventare facile noi, onestamente mi aspettavo di più dal Rakow.”

Il tecnico nerazzurro è giustamente soddisfatto delle prestazioni offerte dai suoi pretoriani.

“Ho avuto delle buone risposte da Hateboer, da Pasalic. Ho visto dei progressi di Holm. Muriel recuperato? Ha sempre giocato quasi tutte le partite, è sempre stato dentro, a Muriel io difficilmente rinuncio. Per me è un giocatore straordinario per come lo abbiamo impiegato noi in questi anni, in quel ruolo ha sempre fatto tantissimi gol tranne lo scorso anno. Ha dei colpi incredibili. I colpi che ha lui, con tutto il rispetto per gli altri, non li ha nessuno ed è sempre in grado di fare una giocata straordinaria.”

Chiosa sul campionato e sulle importanti ambizioni di una Dea che sta ritrovando tutti i vari infortunati.

“Ora speriamo di recuperare gli infortunati che poi è la base per fare i buoni risultati. La prova di Bonfanti e Del Lungo? Nel settore giovanile dell’Atalanta c’è sempre qualche giocatore che viene fuori, come Ruggeri e Scalvini. Sono contento di quello che hanno fatto sia Bonfanti che Del Lungo, un altro ragazzo che già dallo scorso anno si allena con noi.”

Gian Piero Gasperini soddisfatto delle prestazioni di Muriel e degli altri veterani, come dei giovani (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...