Goggia ai piedi del podio in libera e Casse 7° nel superG vinto da Paris

Federico Errante |

Il ruggito del campione. Dominik Paris torna al successo vincendo il superG sulla Saslong. La Val Gardena si tinge d’azzurro e il fuoriclasse della Val d’Ultimo risponde per le rime a chi lo dava da tempo sul viale del tramonto. Il gradino più alto, il n.22 in Coppa del Mondo (-2 da Gustav Thoeni) gli mancava da Kvitfjell (5 marzo 2022). Una prestazione sontuosa, terminata in 1.59.84, costruita settore dopo settore con il quarto intermedio che raggiunge la punta di 60 centesimi di un margine fissato poi a 44 sul norvegese Aleksander Kilde. L’americano Bryce Bennet, vincitore della libera di giovedì, si prende invece il terzo gradino a 60/100. Mattia Casse mostra ancora tutta la sua solidità dopo l’ottavo e il 12mo posto di giovedì in libera e di ieri in superG: il piemontese che vive a Chiuduno è settimo (a 92/100) a pari merito con il fenomeno svizzero Marco Odermatt. “La sciata c’è, manca l’acuto – ha detto Casse a Raisport -. Ma la stagione è ancora lunga e ci aspettano delle bellissime gare”. A punti anche Florian Schieder (17mo) e Christof Innerhofer (21mo). Domenica 17 e lunedì  18 – ore 10 e 13.30 – in scena i gigantisti con il doppio appuntamento dell’Alta Badia (attesissimo il talento di Ponteranica Filippo della Vite), poi slalom a Madonna di Campiglio venerdì 22. 

A Val d’Isere, invece, Sofia Goggia non riesce a mettere ko… l’influenza. La bergamasca, debilitata, non va oltre il quarto posto nella libera vinta a sorpresa da Jasmine Flury. La svizzera, campionessa iridata in carica, con il suo 1.43.47 si mette alle spalle la connazionale Joana Haehlen (per 22/100) e per 24 l”austriaca Cornelia Huetter. SuperSofi accusa un ritardo di 44/100 soprattutto a causa di una forma non certo smagliante e di un paio di situazioni contrassegnate da sbavature. ”Ho sbagliato in un punto dove non si doveva e sono stata scaricata bassa di linea da un dosso – ha sottolineato Goggia nelle parole raccolte da Fisi.org -. Dopo l’atterraggio dal salto ho sentito la stanchezza nelle gambe e nelle successive due curve non sono riuscita a spingere a tutta. Sono un po’ influenzata ma non può essere una scusa, anche se oggettivamente non sono nel pieno delle mie energie”. Le altre: ottava Federica Brignone, 17ma Laura Pirovano, 19ma Marta Bassino, 20ma Nicol Delago e 26ma Nadia Delago. Domenica alle 11 – diretta tv su Raisport ed Eurosport – il superG con Sofia che indosserà il pettorale rosso di leader della disciplina. 

Sofia Goggia quarta in Val d’Isere, battuta più dall’influenza (Ph: Pentaphoto/FISI)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michela Moioli è maestra di snowboard

Federico Errante |
17 Aprile 2024
Un altro traguardo raggiunto da Michela Moioli:la campionessa alzanese è diventata maestra di snowboard. A Ponte di Legno ha sostenuto e passato l&...

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...