Granfondo Gimondi si accorcia il percorso più lungo

Giulia Piazzalunga |

Il percorso più lungo della 24sima edizione della Granfondo Internazionale Felice Gimondi – Bianchi, in programma domenica 8 maggio con ben 3500 partecipanti, è stato ridotto da 162,1 a 145 km. Una modifica resa necessaria dall’interruzione della strada provinciale 16, tra Capizzone e Costa Valle Imagna, nel comune di Bedulita. La modifica riguarda solamente la salita finale da S. Omobono a Costa Valle Imagna: proprio a S. Omobono, infatti, i corridori dovranno proseguire eccezionalmente a sinistra, imboccando la SP 14, continuare per Ponte Giurino e ricongiungersi al percorso originale in località Capizzone fino al traguardo di Bergamo.

“Un imprevisto che sicuramente non ci fa piacere, soprattutto dopo due anni di stop – ha commentato l’organizzatore Giuseppe Manenti – ma al quale abbiamo reagito prontamente. Abbiamo fatto il possibile per effettuare il minor numero di modifiche al tracciato e allo stesso tempo garantire la sicurezza dei nostri partecipanti, che resta il nostro focus primario”. Restano invariati invece il percorso corto da 89,4 km e quello medio da 128,8 km, il cui tracciato non è stato intaccato dall’accaduto.

La 24sima edizione della Granfondo Gimondi vedrà il dispiegamento di 55 agenti delle forze dell’ordine e 100 addetti alla segnalazione aggiunti (ASA). A questi si aggiungono 186 Marshall che gestiranno gli incroci minori lungo i tre percorsi. Inoltre, l’organizzazione ha predisposto 40 scorte tecniche, 12 motostaffette della Polizia Stradale, due pattuglie di coordinamento della Polstrada, 5 autovetture dell’organizzazione, 9 autoambulanze e altrettanti punti per l’assistenza meccanica, 4 bici elettriche di soccorso per l’ultimo km e 5 volontari del soccorso alpino.

Un dissesto stradale ha costretto a modificare il percorso più lungo (credits: Daniele Mosna/ufficio stampa Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi-Bianchi)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Ivan Gotti una carriera da grimpeur

Eugenio Sorrentino |
15 Novembre 2022
Vent’anni fa il campione bergamasco Ivan Gotti, due volte vincitore del Giro d’Italia, scendeva dalla bicicletta. Il suo primo successo in maglia r...

Svelato il Giro ’23 con 15a tappa a Bergamo

Redazione |
17 Ottobre 2022
Al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano è stato presentato il percorso del 106° Giro d’Italia in programma dal 6 al 28 maggio 2023. Come ampiament...

Consonni festeggia l’oro di Viviani

Federica Sorrentino |
16 Ottobre 2022
Il ciclismo azzurro chiude la rassegna iridata su pista con lo splendido oro di Eliva Viviani che bissa il successo del 2021, a Roubaix, confermand...