Hojlund al Manchester Utd capolavoro finanziario

Fabrizio Carcano |

Da stasera l’Atalanta saluta Rasmus Hojlund e incassa subito 74,6 milioni di euro dal Manchester United cui si aggiungono 9,3 bonus futuri da incassare nei prossimi anni. Affare da 84 milioni complessivi, per una plusvalenza finale da 67 milioni per un giocatore acquistato appena undici mesi fa per 17,2 milioni dallo Sturm Graz.

Hojlund saluta Bergamo dopo una sola stagione da 32 presenze e 9 gol in serie A e 2 presenze e un gol in Coppa Italia, cui vanno aggiunti, in questa sua annata esplosiva, i 6 gol realizzati in sole 3 gare di qualificazioni Europee con la sua Danimarca.

Nel giorno in cui è arrivato a Zingonia il suo sostituto El Bilal Touré, prelevato per 30 milioni dall’Almeria, si è chiusa la trattativa con lo United, che di fatto da maggio aveva già opzionato il bomber danese (che a sua volta da giugno aveva un’intesa con i Diavoli Rossi) sfruttando gli ottimi rapporti tra la dirigenza britannica e Luca Percassi che sempre ai Red Devils nel gennaio 2021 aveva ceduto il 18enne gioiello ivoriano Amad Diallo per 30 milioni. Manchester United che voleva assolutamente Hojlund per avere un giocatore simile al bomber norvegese Erling Haaland che ha trascinato i cugini e rivali del City al triplice trionfo Champions, Premier League e FA Cup.

Hojlund firmerà un quinquennale con i Red Devils e dalla settimana prossima inizierà la sua avventura agli ordini di Ten Hag (che da giorni premeva per averlo con tanto di conferenza stampa in cui auspicava il suo arrivo al più presto possibile), dopo aver chiuso oggi quella orobica assistendo dalla panchina al test di Bournemouth, tenuto ovviamente a riposo per evitare infortuni nel momento decisivo della sua cessione.

Capolavoro finanziario della dirigenza nerazzurra che ha monetizzato una plusvalenza da 67 milioni dalla vendita di Hojlund, grazie al grande lavoro dell’amministratire delegato Luca Percassi e del direttore sportivo Tony D’Amico, e ha assicurato al tecnico Gasperini un bomber giovane e di valore come El Bilal Touré che da lunedì inizierà ad allenarsi con la Dea garantendo subito la sua presenza in area.

La cessione di Hojlund ai Red Devils ha fruttato una plusvalenza di 67 milioni all’Atalanta (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Riscatto CDK è andata come doveva andare

Fabio Gennari |
13 Giugno 2024
È andata come doveva andare. Come è giusto, logico e importante che andasse. Il primo “acquisto” dell’Atalanta 2024/25 è un ragaz...

Ederson felice all'Atalanta si gode la Selecao

Eugenio Sorrentino |
12 Giugno 2024
Il brasiliano Ederson si sente un giocatore dell’Atalanta e in questo momento pensa al Brasile che lo ha convocato nell’organico verdeoro per la Co...

Koopmeiners si ferma e rinuncia a Euro 2024

Eugenio Sorrentino |
11 Giugno 2024
Dopo Giorgio Scalvini, al quale è stato ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, e Marten de Roon, che ha dovuto rinunci...