IceLab BG titoli e podi agli assoluti di pattinaggio di figura

Giulia Piazzalunga |

I Campionati Italiani di pattinaggio di figura, disputati nello Stadio Olimpico del Ghiaccio di Pinerolo, hanno visto salire sul podio tanti atleti che si allenano all’IceLab Bergamo o ne sono diretta espressione. Cinque i titoli nazionali assegnati dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio.

Il nuovo Campione d’Italia maschile è Nikolaj Memola (Fiamme Oro), che ha conquistato il primo titolo della carriera con il punteggio di 248.68. Nonostante una caduta sul tentativo di quadruplo lutz, Nikolaj Memola si è imposto nel programma libero conquistando il primo titolo italiano della carriera in categoria senior. Determinanti si sono rivelati il doppio axel e gli otto salti tripli, tra cui due axel, ben completati. Memola, succeduto nell’albo d’oro all’assente Matteo Rizzo, ha vinto una serrata sfida con Gabriele Frangipani (Fiamme Oro), da cui era preceduto di 34 centesimi dopo il programma corto. Il quasi ventiduenne di scuola altoatesina (239.78 punti) si è fregiato della piazza d’onore dopo aver chiuso al terzo posto le ultime tre edizioni degli Assoluti. Il podio è stato completato da Corey Circelli (Icelab), valutato 214.00 punti.

La nuova Campionessa d’Italia è Sarina Joos (Ice Skating Bolzano), diciassettenne di origini svizzere, all’esordio negli Assoluti, che si è imposta con il punteggio di 192.79. Argento per Lara Naki Gutmann, protagonista di una bella reazione nel programma libero dopo aver chiuso settima lo short program. La ventunenne delle Fiamme Oro ha ottenuto 183.88 punti, precedendo così Anna Pezzetta (Icelab), valutata 181.59.

In assenza dei campioni uscenti Sara Conti/Niccolò Macii, costretti a fare forfait a causa di una indisposizione, i Campioni d’Italia di artistico sono Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini, capaci di agguantare il tanto agognato successo dopo essere giunti terzi in due edizioni e secondi negli ultimi cinque anni. Il binomio delle Fiamme Azzurre ha raccolto 192.88 punti, sovvertendo sul filo di lana un’equilibratissima sfida con Lucrezia Beccari/Matteo Guarise (Fiamme Azzurre/Fiamme Oro), fermatisi a 191.13. Terzo posto per Anna Valesi/Manuel Piazza (Icelab) con 157.72 punti.

Nella danza, Charléne Guignard e Marco Fabbri (Fiamme Azzurre) si sono confermati Campioni d’Italia, al sesto titolo nazionale consecutivo con un punteggio complessivo di 229.98. Victoria Manni e Carlo Röthlisberger (Icelab) si sono riaffermati in quella piazza d’onore già conquistata lo scorso anno a Brunico, con 177.75 punti. Infine, il titolo nazionale junior della danza è stato appannaggio dei favoriti della vigilia Noemi Tali/Noah Lafornara (Icelab), impostisi con 157.72 punti, davanti a Beatrice Ventura/Stefano Frasca (Icelab) con 140.13.

Primo titolo italiano della carriera in categoria senior per Nikolaj Memola, scuola IceLab, tesserato con le Fiamme Oro (Ph: Diego Barbieri/FISG)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pallanuoto BG corsara a Milano abbandona la bas...

Luciano Locatelli |
20 Aprile 2024
Secondo successo consecutivo in trasferta per la Pallanuoto Bergamo, che s’impone in casa del Cus Geas Milano per 9-11 nel campionato di serie B di...

La spada di Jacopo Rizzi sul tetto del mondo

Giulia Piazzalunga |
18 Aprile 2024
Ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani di Riyadh 2024, l’Italia della spada maschile ha trionfato nella prova a squadre Under 20. Il bergamasco ...

Stefano Belotti oro tris agli Assoluti Open di ...

Michele Ferruggia |
14 Aprile 2024
Si chiudono con la tripletta personale di Stefano Belotti gli Assoluti Open UnipolSai di tuffi alla Monumentale di Torino. Il ventenne bergamasco v...