IceLab festeggia Arianna Fontana

Marta Nozza Bielli |

Arianna Fontana ha reso omaggio all’IceLab Bergamo, la sua società di appartenenza, portando in dote le tre medaglie conquistate ai Giochi Olimpici invernali di Pechino. Le ha portate al collo mentre veniva festeggiata e attorniata dai pattinatori e dalla presidente Federica Pesenti, la quale ha definito l’azzurra plurimedagliata di short track “il miglior esempio per tutti coloro che inseguono il sogno olimpico”. Non poteva mancare l’abbraccio con Stelio Conti, il tecnico che l’ha portata in nazionale a 16 anni, alle Olimpiadi di Torino 2006, per il primo di una lunga serie di prestigiosi traguardi. Arianna Fontana ha ricordato di essere stata accolta da IceLab a braccia aperte in un momento non facile, consentendole di cogliere i risultati. Ci sono ancora molte cose da chiarire con la federazione, tuttavia Arianna Fontana rassicura che “la fame non verrà meno”, facendo intuire di essere intenzionata a disertare i Mondiali. Infine, un pensiero all’Ucraina. Gli atleti della nazionale gialloblù testimoniano con foto e video quanto sta accadendo di drammatico. “Non avrei mai pensato si potesse arrivare a tanto” – chiosa Arianna.

Arianna Fontana con Federica Pesenti, presidente IceLab, e il tecnico Stelio Conti (credits: IceLab)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pallanuoto BG in crisi di risultati

Luciano Locatelli |
4 Febbraio 2023
Terza sconfitta consecutiva per la Pallanuoto Bergamo, entrata in crisi di risultati dopo il buon inizio di campionato nel girone 1 di serie B. La ...

Pallanuoto BG brutta sconfitta con Milano

Luciano Locatelli |
28 Gennaio 2023
Pallanuoto Bergamo perde malamente lo scontro con il Cus Geas Milano per 7-9. Una partita che poteva avere un andamento diverso, ma l’approccio deg...

Conti e Macii sul tetto d’Europa del pattinaggi...

Michela Corvetto |
26 Gennaio 2023
Sara Conti e Niccolò Macii sul tetto d’Europa. La coppia dell’Ice Lab Bergamo scrive una pagina indelebile nella storia del pattinaggio di figura d...