Ihemeje 17 metri nella notte di Pasqua

Redazione |

Un salto a 17 metri esatti, ma con vento oltre la norma (+2.5) nel debutto vincente all’aperto di Emmanuel Ihemeje nel triplo ai Golden Games di Walnut, in California. Al primo ingresso in pedana il bergamasco torna a varcare la fatidica barriera, già oltrepassata nei due trionfi della scorsa stagione ai campionati Ncaa (17,26 in sala e 17,14 outdoor). Anche quest’anno il 23enne dell’Atletica Estrada ha conquistato il titolo universitario con la maglia degli Oregon Ducks, ma finora non era riuscito ad atterrare così lontano e coglie il successo con un centimetro di vantaggio sul 16,99 (+0.2) dello statunitense Chris Benard, in una gara non inserita nel programma principale. L’azzurro, finalista olimpico della specialità, prosegue con 16,64 (vento nullo) e un 15,99 (+2.2) in cui non riesce a completare l’azione: “Mi sono venuti i crampi – racconta – però era un salto che valeva tanto, ben oltre il personale. Che peccato, in una giornata con vento molto variabile, ma a quel punto ho dovuto interrompere la gara”.

Emmanuel Ihemeje sulla pedana dei Giochi di Tokyo (credits: archivio Colombo/Fidal)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Marek e gli altri orobici con il pass per gli A...

Redazione |
16 Giugno 2024
Tanti bergamaschi in luce alla due giorni del Challenge di Brescia che ha qualificato i migliori tre di ogni gara per gli Assoluti di atletica legg...

Antonino Lollo vince la prima edizione di Caste...

Giulia Piazzalunga |
16 Giugno 2024
Antonino Lollo, ex campione italiano di maratona e portacolori del Gruppo Alpinistico Vertovese, si è aggiudicato la prima edizione di Castello Spr...

Il trionfo della 4x100 anche Rigali è d’oro

Redazione |
13 Giugno 2024
L’atletica leggera azzurra ha concluso gli Europei di Roma con 24 medaglie: 11 ori, 9 argenti e 4 bronzi al termine di sei giornate leggendarie. Pe...