Il 2023 di Okoli in attesa di esordio

Fabrizio Carcano |

Tredici presenze nelle prime quindici giornate di campionato, fino alla gara conclusiva del 13 novembre scorso contro l’Inter. Di queste tredici addirittura otto da titolare e in campo per tutti i novanta minuti. Altre due partite giocate per un intero tempo. Fino alla sosta invernale, il 21enne difensore centrale Caleb Okoli era a tutti gli effetti un titolare e uno dei giocatori nerazzurri con il minutaggio più alto in assoluto. Nel 2023, invece, nemmeno un minuto in campo, pur venendo sempre convocato, pur venendo spesso chiamato a riscaldarsi con i compagni nella ripresa. Nove gare da spettatore dalla panchina in campionato, due panchine anche in Coppa Italia, non utilizzato nemmeno nella partita disputata contro lo Spezia negli ottavi di finale, in un facile 5-2.

Per cui la domanda sorge spontanea: cos’è successo a Okoli? Perché è sparito dai radar? Una differenza c’è ovviamente, tra la prima parte della stagione e la seconda, ovvero il rientro nel suo ruolo di Jose’ Luis Palomino.

Riavvolgendo il nastro, in estate Okoli, rientrato dal prestito in B alla Cremonese, era stato aggregato come Cambiaghi, Ruggeri o Zortea in attesa di decidere se tenerlo in nerazzurro oppure prestarlo nuovamente per fare esperienza, magari proprio alla Cremonese. La sospensione a fine luglio di Palomino lo aveva tolto dal mercato: Okoli era rimasto come quinto difensore. E infatti a gennaio, tornando titolare Palomino, era stato ipotizzato un suo prestito, per non tenerlo ad appassire in panchina. Era prevedibile una riduzione del suo utilizzo, ma non un azzeramento, soprattutto poi pensando che prima Demiral e poi Palomino sono stati bloccati da problemi fisici che li hanno tenuti fuori diverse settimane, senza contare le varie squalifiche che hanno appiedato a turno tutti i difensori. Per cui, occasioni per schierarlo volendo c’erano e il fatto che il giocatore sia sempre convocato conferma che si tratta di una scelta tecnica.

Va detto che anche Brandon Soppy da gennaio ha quasi azzerato il suo utilizzo venendo però chiamato in causa nel finale in Coppa Italia contro e nella ripresa contro il Lecce.

Okoli invece non ha più giocato, come detto, dal 13 novembre, dopo aver giocato da titolare o quasi nelle prime 13 giornate…

Okoli ha sommato 13 presenze nelle prime 15 giornate di campionato (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...