Il dono speciale di Antonino Lollo

Federica Sorrentino |

È assai frequente che un calciatore doni la sua maglia a un piccolo tifoso. Negli altri sport non sempre i riflettori sono accesi, ma i gesti simili possono nascondere storie di grande sensibilità e umanità. Come quella che ha visto protagonista Antonino Lollo, campione italiano di maratona, portacolori di Atletica Bergamo 1959, di professione poliziotto impiegato alla Questura di Bergamo. Lollo, classe 1990, messinese di nascita e bergamasco di adozione, ha regalato la maglia del titolo tricolore, conquistato a Reggio Emilia il 12 dicembre 2021, a una giovanissima atleta che sta lottando contro la leucemia.
Si è trattato di un momento commovente e significativo per tutti, ma in particolare per Antonino Lollo, che ha riferito di aver compreso soprattutto in quell’incontro il valore della vita. Il campione si è detto colpito dagli occhi e dal sorriso della giovane atleta, attraverso cui era possibile captare la forza e la tenacia presenti in lei e che le permettono di lottare giorno dopo giorno contro quel terribile nemico.

Antonino Lollo con la Federica, la giovanissima atleta che lotta contro la leucemia (credits: Atletica Bergamo 1959/Facebook)

La piccola Federica indossa la maglia del campione italiano di maratona, Antonino Lollo (Atl.BG59)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Gente di Dublino

Federica Sorrentino |
22 Maggio 2024
Sono trascorsi 10 anni e un secolo dalla pubblicazione del libro “Gente di Dublino”, meglio noto come “Dubliners”, scritto da James Joyce. Avrebber...

Sinner nr 2 ATP talento nato al Challenger di B...

Federica Sorrentino |
31 Marzo 2024
Non tutti i tornei del circuito ATP Challenger possono vantare almeno due vincitori tra i Top 10 del ranking mondiale. Bergamo, con il suo Trofeo F...

Quando il FairPlay fa capolino nello spogliatoio

Federica Sorrentino |
13 Settembre 2023
Se vi chiedeste dove abita il FairPlay, la risposta non potrebbe che essere “ovunque”. Gian Piero Gasperini ama raccontare che la squadra più vince...