Il ritorno della Granfondo Gimondi-Bianchi

Marta Nozza Bielli |

Ultimo mese per iscriversi ed essere al via della 24a edizione della Granfondo Internazionale Felice Gimondi – Bianchi, la grande manifestazione intitolata al grande campione bergamasco venuto a mancare nell’estate successiva allo svolgimento dell’ultima edizione prima che la pandemia costringesse gli organizzatori a rinviarla per due anni consecutivi. L’appuntamento è per domenica 8 maggio 2022, quando i cicloamatori torneranno a pedalare sulle strade di Bergamo e provincia, nel nome dell’indimenticato campione di Sedrina. In vista di questo ritorno dopo due anni di stop forzato, la Granfondo Gimondi sarà l’occasione per conquistare punti validi per cinque diversi circuiti granfondistici: Alé Challenge, Brevetto dei Campionissimi, Grand Prix Maglia Nera, Circuito del Prestigio e Zero Wind Show.

L’Alé Challenge, circuito giunto all’edizione numero 16, prenderà il via il 10 aprile e terminerà il 17 luglio, con la Granfondo Gimondi che si colloca come quarto dei suoi dodici appuntamenti. Il Brevetto dei Campionissimi prevede invece la rassegna bergamasca organizzata da G.M.S. come seconda delle quattro in programma, sempre tra aprile e luglio.

La Granfondo Gimondi segnerà anche l’atto di apertura dello storico Grand Prix Maglia Nera, composto da otto tappe tra maggio e settembre e dedicato a Giovanni Nani Pinarello, e il terzo appuntamento del Circuito del PrestigioIl circuito organizzato dalla rivista Cicloturismo annovera ben quindici granfondo nel suo calendario, a partire dalla Strade Bianche, andata in scena il 6 marzo fino alla Prosecco Cycling di ottobre. A chiudere l’elenco dei circuiti che hanno inserito la rassegna bergamasca fra i loro appuntamenti c’è Zero Wind Show, di cui la Gimondi sarà evento spartiacque essendo il quinto di nove in programma.  

Il periodo disponibile per iscriversi alla 24a edizione della Granfondo Gimondi sta velocemente volgendo al termine: con la scadenza fissata per sabato 16 aprile, resta circa un mese di tempo per assicurarsi un posto sulla griglia di partenza bergamasca.

Come da tradizione saranno tre i percorsi disponibili ai cicloamatori, tutti disegnati da Felice Gimondi in persona: il corto da 89,4 km, il medio da 128,8 km e il lungo da 162,1 km. Da quest’anno, inoltre, tramite la categoria GIM sarà possibile partecipare alla Granfondo Gimondi anche con bici diverse da quelle da strada, sia muscolari che elettriche: per questa novità è disponibile solamente il percorso breve.

Una spettacolare panoramica dei cicloamatori sulle strade orobiche (credits: Quaranta)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il Lombardia parte da Bergamo in attesa del Gir...

Federica Sorrentino |
28 Settembre 2022
Il mese di ottobre riserva due importanti appuntamenti per il ciclismo a Bergamo. Dal cuore della città capoluogo la partenza del Giro di Lombardia...

La seconda volta di Simone Consonni

Federica Sorrentino |
25 Settembre 2022
L’esultanza di Simone Consonni sul traguardo della Paris-Chauny racconta di una volata vincente che gli regala la seconda gioia in carriera in una ...

GimondiBike nel segno di Alexey Medvedev e Chia...

Federica Sorrentino |
25 Settembre 2022
Il russo Alexey Medvedev e l’italiana Chiara Teocchi sono i vincitori delle classifiche assolute, maschile e femminile, dell’edizione numero 21 del...