Il veronese Lonardi re delle freccette a Villongo

Redazione |

All’Area 501 di Villongo, punto di riferimento per il gioco delle freccette nelle province di Bergamo e Brescia, sono arrivati in 119, provenienti da tutto il nord Italia e anche dalla vicina Svizzera, e dopo dieci ore di gare ne è rimasto soltanto uno. Si tratta del veronese Federico Lonardi, che a Villongo era fra i favoriti della vigilia e l’ha confermato in grande stile, aggiudicandosi una prima edizione di grande successo del torneo di freccette “King of Steel”. In Bergamasca puntavano a organizzare un evento in grado di richiamare tanti nomi importanti nell’universo nazionale delle freccette e sono stati accontentati, con almeno una quindicina di giocatori arrivati con l’obiettivo di mettere le mani sul trofeo finito nella bacheca del 50enne di San Giovanni Lupatoto, già campione italiano Fidart/Figest nel 2021 nella specialità del soft (freccette con punta di plastica su bersagli elettronici). Nella tensostruttura allestita in Piazza Alpini a Villongo, invece, si giocava a steel (la disciplina classica, con freccette con punta di ferro e bersagli tradizionali) ma ha vinto comunque lui, mandando al tappeto numerosi big. Dopo aver chiuso al primo posto il sesto dei sedici gruppi dell’iniziale fase a gironi, Lonardi ha vinto sei partite nel tabellone finale, battendo nell’ordine Marco Ambrosini, Zlatko Vasic, Claudio Dolcetti, Renato Boioni, Sergio Beretta e quindi Giovanni Stecconi, parmense classe ‘89, superato per 5-2 in una finale di alto livello. Decisivo un unico leg, come spesso capita quando si affrontano i migliori e una sola freccia può fare tutta la differenza. Stecconi ha mancato alcune chance per il 3-2, Lonardi l’ha punito ed è scappato via, fino a meritarsi il titolo e gli applausi dei tanti curiosi accorsi a dare un’occhiata. 

“Eravamo partiti con ambizioni molto minori – dice Giorgio Bezzi, responsabile di Area 501 –, visto che era pur sempre una prima volta. Ma giorno dopo giorno abbiamo visto crescere la dimensione del nostro evento, fino ad accogliere a Villongo una serie di campioni che mai ci saremmo immaginati di vedere”. Vuol dire che il lavoro di promozione fatto nel primo anno di attività di Area 501 ha funzionato. “La prima edizione – continua – è stata un grande successo. Organizzare un evento simile richiede tante ore di lavoro e tanto impegno, ma la soddisfazione dei giocatori ci ripaga degli sforzi fatti. Abbiamo ricevuto complimenti da parte di tutti e non potremmo essere più felici. Per noi è una priorità: per dare credibilità a un movimento enorme ma ancora poco considerato bisogna valorizzarne i protagonisti. Dobbiamo ringraziare i nostri sponsor, senza i quali l’evento non sarebbe stato possibile; l’amministrazione comunale di Villongo per il prezioso supporto; il gruppo Alpini che ci ha dato un aiuto fondamentale e tutte le tantissime persone che hanno collaborato. Come prima edizione non potevamo chiedere di più, ma non abbiamo alcuna intenzione di fermarci qui. In futuro faremo ancora meglio”.

RISULTATI

Ottavi di finale: Mandaradoni b. Dotti 3-2, Litterotto b. Bianchi 3-2, Barbieri b. Rodini 3-2, Stecconi b. Tamares 3-2, Boioni b. Castelli 3-2, Lonardi b. Dolcetti 3-0, Beretta b. Palmieri 3-1, Vigato b. De Pascalis 3-2. Quarti di finale: Litterotto b. Mandaradoni 4-2, Stecconi b. Barbieri 4-3, Lonardi b. Boioni 4-3, Beretta b. Vigato 4-2. Semifinali: Stecconi b. Litterotto 4-0, Lonardi b. Beretta 4-1. Finale: Federico Lonardi b. Giovanni Stecconi 5-2.

Da sinistra: Giovanni Stecconi (finalista), Giorgio Bezzi (responsabile Area 501) e Federico Lonardi (vincitore)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Stefano Belotti oro tris agli Assoluti Open di ...

Michele Ferruggia |
14 Aprile 2024
Si chiudono con la tripletta personale di Stefano Belotti gli Assoluti Open UnipolSai di tuffi alla Monumentale di Torino. Il ventenne bergamasco v...

RN Orobica domina anche a Parma e vola ai playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
La Isocell Rari Nantes Orobica sbanca anche Parma e conquista il primo posto matematico, vincendo una partita combattuta contro lo Sport Center Par...

Belotti oro bis dal trampolino 3 metri agli Ass...

Federica Sorrentino |
14 Aprile 2024
Ai campionati italiani assoluti di tuffi, il bergamasco Stefano Belotti fa doppietta d’oro. Dopo il metro, vince anche la finale dal trampolino tre...