In 3.000 alla Bergamo 21 Half Marathon

Federico Errante |

“Bergamo 21” la mezza maratona arriva in doppia cifra e lo fa stabilendo grandi numeri. Saranno tremila al via dell’ormai tradizionale manifestazione che per il 2023 si snoderà su tre opzioni. L’affascinante “Urban Night Trail” sabato 4 febbraio con partenza alle 18, mentre domenica 5 febbraio sarà il giorno dedicato alla mezza maratona: alle 9 start della 10 km competitiva, alle 9.40 di quella non competitiva. Un evento per tutti, agonisti o semplici amatori, tra chi lotta contro il tempo e chi si vuole semplicemente godere le bellezze di Bergamo oppure andare alla scoperta di angoli della città. L’organizzazione di “Follow Your Passion” è un concerto di parti che entrano in gioco, dal Comune all’Accademia della Guardia di Finanza, dalla Fidal alla Scuola Imiberg.
L’assessore allo sport Loredana Poli: “Questi eventi abbracciano cultura e impegno. Ci aiuta molto il fatto che tutto ciò che era migliorabile è stato fatto con grande cura degli aspetti ambientali ed organizzativi. Essere, con Brescia, capitale della cultura fa aumentare l’attenzione nei confronti della città e perciò è importante garantire anche un’ampia offerta di appuntamenti sportivi anche se questo, in particolare e ne siamo fieri, va oltre lo sport“. Tocca al responsabile eventi di MG Sport Luca Lamera snocciolare altri dettagli: “Insieme a Migidio Bourifa – ha sottolineato – siamo partiti con la volontà di organizzare una mezza maratona. Il percorso è stato lungo, travagliato e ha subito tantissime modifiche. Bergamo è davvero la città del running perché si è trovata una bella fisionomia e i percorsi sono proprio adatti a tutti. Se gli altri appuntamenti perdono, in media, il 20% d’iscritti quella del 2023 per noi è l’edizione con il maggiore afflusso“. Una delle novità sarà anche la possibilità di una staffetta e uno dei cambi, tra il settimo e l’ottavo chilometro, avverrà all’interno dell’Accademia della Guardia di Finanza: “Lo sport – rileva il Ten Col. Stefano Pietrosanto – è un pilastro nell’addestramento dei Cadetti. Si combatte e si vince contro se stessi. Siamo felici d’inserirci in questo contesto anche perchè siamo custodi di un luogo prezioso ed è bello poterlo condividere con la cittadinanza e non solo“. Protagonisti saranno anche una ventina di studenti del Liceo Sportivo Imiberg rappresentato dalla Preside Francesca Galbiati: “Ogni anno – osserva- abbiamo approfondito non solo le competenze dal punto di vista organizzativo ma anche di come lo sport educhi il ragazzo all’interno dei PCTO (percorsi trasversali di orientamento). Non tutti coloro che frequentano il nostro istituto hanno l’obiettivo di diventare atleti, alcuni lo usano anche come veicolo per conoscersi. Grazie a Luca Lamera e al nostro instancabile professor Sergio Rebussi siamo coinvolti per l’ottavo anno in un evento che può garantire ai nostri ragazzi un quid in più“. Un sentito ringraziamento anche dal numero uno della Fidal orobica Maurizio Oberti: “In passato si era provato a dare continuità ad un appuntamento simile, ma è solo con questa gestione che si è trovata la giusta dimensione. E’ la dimostrazione che se ci si unisce e si prova a collaborare i risultati sono ben visibili coinvolgendo tante parti in causa“. Bergamo 21 però è anche sociale con la onlus “Sport senza frontiere” che, sul nostro territorio, segue 14 bambini regalando a ciascuno un anno di sport gratuito (basket, boxe, calcio, pallavolo e rugby): “Chi attraverso l’acquisto di un pettorale solidali, chi con una donazione a fine corsa – dice il responsabile eventi Simone Gavino – tutti contribuiscono ad alimentare il miglior programma di charity che potessimo desiderare. Il nostro scopo è far praticare le discipline ai bambini tra i 10 ed i 12 anni per 12 mesi in forma gratuita ed assistita per coloro che provengono da famiglie in difficoltà“.
Da segnalare infine l’impegno di circa 180 collaboratori in due giorni compresi una novantina di volontari e che le iscrizioni restano aperte solamente per l’Urban Race. Ai nastri nomi di livello, tra i quali spiccano Antonino Lollo e Giulia Sommi. 

Un’immagine d’archivio della Mezza Maratona di Bergamo (credits: MG Sport)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Elisa Valensin 200 record migliore allieva al m...

Redazione |
18 Maggio 2024
Continua a migliorarsi la 17enne Elisa Valensin, portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, che al Roma Sprint Festival centra il secondo p...

Alla Recastello Radici Gruppo il Trofeo Valli B...

Federica Sorrentino |
18 Maggio 2024
La 19esima edizione del Trofeo Valli Bergamasche, disputato a Leffe, a sole due settimane dai Campionati Europei di corsa in montagna in programma ...

Elisa Valensin stampa il secondo crono allieve ...

Giulia Piazzalunga |
14 Maggio 2024
Non si arresta la crescita di Elisa Valensin, la 17enne milanese portacolori di Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, che ha fatto segnare un nuovo cro...