In A riflettori accesi non più di 4 ore

Redazione |

C’era un tempo in cui si cantava ”Luci a San Siro”. Un’ode al tempo che fu. Ora anche in Serie A arriva la raccomandazione di lasciare le luci accese solo per il tempo strettamente necessario. Le luci, per intenderci, sono quelle dello stadio. E la crisi energetica, che colpisce imprese e famiglie, non poteva lasciare immacolati i campi di calcio. La Lega Serie A, volendo diventare esempio virtuoso, ha fatto sapere che, alla luce delle misure di risparmio energetico adottate dal Consiglio del Ministri, stabilisce che il lasso di tempo di piena accensione dei sistemi di illuminamento dei terreni di gioco di Serie A sia fissato a un massimo di 4 ore. Nello specifico, per le gare diurne, vale a dire quelle che hanno inizio dalle 12:30 alle 18:00, la piena accensione dei riflettori dovrà essere garantita 60 minuti prima del calcio d’inizio; per le gare serali, che prendono il via alle 20:45, riflettori accesi un’ora e mezza prima. Va ricordato che a fine ottobre si torna all’ora solare e il buio sopravviene tempo prima. Come ci si regolerà, anche in base alle esigenza televisive pre e post gara? Quattro ore potrebbero non bastare, oppure i collegamenti potrebbero avvenire all’ingresso degli impianti e non sul terreno di gioco. Il problema riguarda, naturalmente, le partite in notturna, quando il pubblico viene fatto affluire almeno un paio d’ore prima dell’orario di inizio. In soccorso parziale arriva la sospensione del campionato, da metà novembre, con ripresa a inizio 2023, ma per il restante periodo invernale va tenuto conto anche del funzionamento degli impianti di riscaldamento dei terreni di gioco. La prima soluzione per risparmiare sulla bolletta della luce degli stadi resta l’adozione di sistemi di illuminazione efficienti e a basso consumo. Ma intanto si applicano le misure urgenti, con l’obiettivo di dare un segnale partecipe e concreto allo sforzo comune del risparmio energetico. In attesa di sapere, dalla serie B in giù, come si comporteranno gli altri campionati.

Riflettori puntati sul terreno di gioco del Gewiss Stadium in occasione di Atalanta-Torino (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Scamacca e Scalvini fra i 30 preconvocati di Sp...

Redazione |
23 Maggio 2024
Gianluca Scamacca ha convinto Luciano Spalletti e figura fra i trenta preconvocati in azzurro per gli Europei. La progressione dell’attaccante atal...

Carnesecchi e Koopmeiners tra i Top3 Serie A

Redazione |
22 Maggio 2024
Carnesecchi e Koopmeiners figurano nelle rispettive terzine dei migliori calciatori per ruolo della Serie A TIM 2023/24. Tra essi saranno individua...

All’Europeo 2 o forse 3 atalantini in azzurro

Redazione |
15 Maggio 2024
A Euro 2020, disputato un anno dopo a causa della pandemia e vinto dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini, furono due gli atalantini a vestire ...