In Serie A volata in gruppo per l’Europa

Fabio Gennari |

Come il traffico sull’autostrada per il mare in un giorno da “bollino nero”. Come il primo giorno dei saldi nei negozi di punta. La classifica di serie A, a parte il Napoli cui manca solo l’aritmetica per lo Scudetto, è veramente un gran rompicapo nelle zone alte che valgono un posto in Europa. I risultati del fine settimana raccontano di come Atalanta e Inter abbiano ottenuto un successo mentre Lazio, Juventus, Roma e Milan abbiano tutte pareggiato. Numeri alla mano c’è una situazione davvero difficile da decifrare: Lazio seconda con 61 punti, Juve terza a 60, Milan, Roma e Inter ferme a 57 e l’Atalanta in risalita a 55. Oggi, ad esempio, è impossibile fare pronostici.
La vittoria dell’Inter, ad esempio, ha sì ricacciato la Dea al settimo posto ma ha anche bloccato la Lazio,  rimesso in gioco Milan e Roma e accorciato sulla Juventus. Ah, una premessa: i bianconeri sono nel mirino di due inchieste sportive e pure della UEFA, l’esclusione dalle coppe non sarebbe da escludere come del resto una nuova penalizzazione. Per il momento la formazione di Allegri va tenuta dentro ma la posizione è molto critica.
L’Atalanta ha recuperato molti punti verso l’alto nelle ultime settimane. Coni due successi strappati alla Roma (3-1) e al Torino (1-2) sono 6 quelli recuperati alla Lazio, 5 alla Roma oltre ai 2 al Milan. Insomma, con ancora uno scontro diretto da giocare (in casa dell’Inter), la situazione è apertissima e nessuna formazione può pensare di essere o meno al sicuro. 
Se in vetta ci sono ancora scontri diretti interessanti, vietato dimenticare la lotta salvezza. Mercoledì 3 maggio alle 18 si gioca Atalanta – Spezia, allo stesso orario c’è Juventus – Lecce mentre la sera c’è Verona – Inter. Liguri e scaligeri sono a pari punti (27) e ogni sfida rappresenta qualcosa di importante da tenere a mente. Insomma, l’ultimo turno è andato ancora molto bene per l’Atalanta che dimostra di essere formazione matura e capace di capitalizzare al meglio le proprie occasioni.  

Una fase di gioco al Picco di La Spezia nella gara di andata pareggiata 2-2 dall’Atalanta (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Con il Verona al Gewiss Stadium per riprendere ...

Eugenio Sorrentino |
14 Aprile 2024
Tocca all’Atalanta chiudere il programma del 32° turno di campionato, lunedì 15 aprile alle 20:45, avversario il pericolante Verona, 72 ore prima d...

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...