Incrocio viola

Eugenio Sorrentino |

Sarà dunque la Fiorentina a fare visita all’Atalanta per giocarsi l’accesso alle semifinali di Coppa Italia. I viola, capace di passare allo stadio Maradona con tempi supplementari che hanno annichilito il Napoli di Spalletti, tornano ciclicamente a incrociare il destino dell’Atalanta nella competizione tricolore. Nel 2019, dopo il 3-3 a Franchi di Firenze, la semifinale di ritorno a Bergamo vide la squadra di Gasperini ribaltare lo 0-1 iniziale firmato da Muriel, che avrebbe poi indossato la casacca della Dea. In finale finì come sappiamo con la Lazio. L’anno dopo la sconfitta a Firenze in gara unica interruppe sul nascere il cammino in Coppa Italia dei bergamaschi. Nella storia dei confronti con i gigliati figura anche la finale persa nel 1996 con Emiliano Mondonico sulla panchina dell’Atalanta. Ma il 9 febbraio, data fissata per il match da giocarsi ancora al Gewiss Stadium, sarà tutta un’altra storia. La squadra di Gasperini sarà reduce dai confronti con Inter e Lazio e dalla gara casalinga di campionato con il Cagliari, che apre l’intenso programma di febbraio e precede proprio i quarti di finale di Coppa Italia. Nelle file dell’Atalanta mancherà ancora Rafael Toloi, che dovrà scontare la seconda giornata di squalifica in Coppa Italia, mentre la Fiorentina dovrà fare a meno del portiere Dragowski, espulso a Napoli. Ma per quella data potrebbe essere rientrato Gosens, dopo il lungo infortunio, ed essere disponibile Boga. Presto per capire quale tipo di avversario l’Atalanta si ritroverà di fronte, tenuto conto che le due squadre si ritroveranno di fronte il 20 febbraio a Firenze in campionato. All’andata la Fiorentina è passata al Gewiss Stadium in una gara decisa dalla doppietta di Vlahovic dagli undici metri. Di certo, ci sarà bisogno della migliore Atalanta per continuare a inseguire il sogno di accoppiare la Coppa Italia Frecciarossa 2021-2022 al glorioso trofeo conquistato nel 1963.

Nella foto: il gol su rigore segnato da Zapata alla Fiorentina nella 3a giornata di serie A (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L’inossidabile mediana olandese

Fabrizio Carcano |
8 Febbraio 2023
Nell’Atalanta di Gasperini ci sono due intoccabili: sono i centrocampisti olandesi Teun Koopmeiners e Marten de Roon. Se stanno bene, i due orange,...

Zappacosta pronto a giocare la sua partita

Fabio Gennari |
7 Febbraio 2023
La stagione di Davide Zappacosta, fino a questo momento, è stata decisamente complicata. Sul piano atletico la sua tenuta non è delle migliori, gli...

Musso un grande avvenire dietro le spalle

Fabrizio Carcano |
6 Febbraio 2023
Eccolo Juan Agustin Musso il para tutto. Quello ammirato durante i tre anni in crescendo a Udine e visto solo a sprazzi in un anno e mezzo a Bergam...