Juve sentenza severissima

Eugenio Sorrentino |

La mannaia si è abbattuta sulla Juventus nella serata del 20 gennaio, quando la Corte federale d’Appello della Figc ha sentenziato la condanna  per il caso plusvalenze. Se il capo della procura aveva chiesto nove punti di penalizzazioni, in Camera di consiglio si è deciso di comminarne ben 15. In attesa di conoscere le motivazioni che hanno indotto a calcare la mano, pubblicate le quali la società bianconera è pronta ad avanzare ricorso al Collegio di Garanzia del CONI, si è consapevoli che non finisce quì, perchè il 22 febbraio si aprirà un nuovo processo relativo al secondo fascicolo dell’inchiesta plusvalenze. Il primo capitolo fu aperto agli inizi dell’autunno 2021, con la contestazione al club bianconero di 62 casi di valutazioni sovrastimate dei calciatori. Nel caso specifico, è evidente che i giudici abbiano ritenuto sistematico il ricorso alla sopravvalutazione del singolo calciatore. A caricare il peso della sentenza si ritiene sia stata la combinazione tra quanto disposto dall’articolo 31 del Codice di Giustizia Sportiva, in materia di violazione gestionale ed economica, con l’aspetto deontologico a cui fa riferimento l’art. 4. Detto ciò, aggiunto che il club bianconero punta ad ottenere uno sconto in sede di ricorso e vedersi ridurre il pesante gap in classifica, resta l’effetto terremoto sulla storia sportiva di questo campionato. Tocca all’Atalanta misurarsi per prima con i bianconeri dopo la sentenza che li ha fatto scivolare nelle retrovie. Nell’anno della retrocessione in B, giocatori bandiera e campioni del mondo restarono e riportarono la squadra nel massimo campionato. Nessuno può dire quanto la squadra di Allegri sarà condizionata dalla consapevolezza di giocare con un handicap difficile da colmare nel girone di ritorno, con l’Europa che diventa un miraggio e la prospettiva della prossima stagione tutta da costruire nel segno dell’assoluta incertezza. 

La Corte federale d’Appello della Figc ha disposto pesanti inibizioni a carico degli ex dirigenti della Juventus (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Grande Torino la leggenda degli Invincibili

Eugenio Sorrentino |
4 Maggio 2024
Dal 1949 il 4 maggio per la città di Torino non è mai più stato un giorno come gli altri. La squadra di calcio granata capitanata da Valentino Mazz...

Benvenuti a Bergamo la città dell’Atalanta

Eugenio Sorrentino |
19 Aprile 2024
Sono trascorsi 36 anni dalla serata di Atalanta-Malines, datata 20 aprile 1988, che ebbi l’onore di vivere e commentare immaginando che un giorno q...

Il mito di Pantani a vent’anni dalla scomparsa

Eugenio Sorrentino |
14 Febbraio 2024
Il 14 febbraio del 2004, nel giorno di San Valentino, Marco Pantani cessava di vivere in un residence sul lungomare di Rimini. Una fine tragica, ch...