La A2 di Cbl iniziata con un sorriso

Federico Errante |

Se il buongiorno si vede dal mattino, la Cbl ha racchiuso nella prima partita di A2 della sua storia tutti gli ingredienti possibili. Finendo con il sorriso, ossia l’aspetto primario. A Lecco contro una Picco che si era portata sul doppio vantaggio, la matricola bergamasca ha pagato anche quel pizzico d’emozione e d’inesperienza facendosi sorprendere (21-25, 17-25) dalla prevedibile verve avversaria. Una volta riordinate le idee e smaltito l’impatto, passo dopo passo fino alla rimonta completata (periodi a 20 e 21) con il brivido 16-14 al tie break dopo aver mancato di capitalizzare un 14-11. Sofferenza, determinazione, carattere, compattezza e personalità. Perché quando ti affacci per la prima volta sul palcoscenico della seconda serie nazionale (capitan Francesca Dell’Orto, Nikolina Boshnakova, Anna Green, Alessia Pacchiotti, Giada Agazzi e Nadia Rossi al debutto assoluto) devi mettere tutto in preventivo, ma anche trarre giovamento dal verdetto del campo. Il che risulta un pizzico più semplice quando cominci il torneo con il piede giusto. Luciano Cominetti, un coach che conosce a menadito la gestione di situazioni delicate avendone affrontate a bizzeffe anche in ambito maschile sulle panchine di Cantù e Bergamo, ha già fatto vedere la sua impronta e i due punti di platino per la testa e per il morale hanno puntellato ciò che già si pensava. Una squadra ben costruita con terminali d’assoluto valore per la categoria e delle alternative di livello. I 23 punti di Boshnakova (la sensazione è che ne sentiremo parlare…), i 21 di Ghezzi e i 10 di Lancini (con Magazza come “terza” non da poco) ne sono la conferma. Con il muro fondamentale affidabile (15-8 il computo con le lecchesi) ad assorbire a dovere qualche errore di troppo in battuta (13-6). Affermazioni simili galvanizzano l’ambiente che per ora tiene la messa a fuoco solo e soltanto sulla permanenza nella cadetteria. E guai a pensarla in maniera differente. Domenica (ore 17) per la conferma arriva al PalaCbl, che dovrà garantire una spinta in più per tutto l’arco della stagione, un avversario di tante sfide passate come Offanengo. Nel roster ospite, compagine promossa due stagioni fa, spicca peraltro la presenza dell’opposto orobico Martina Martinelli.

La squadra di Costa Volpino ha centrato il successo all’esordio a Lecco (credits: CBL)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Fipav Bergamo ha assegnato i premi stagionali

Federico Errante |
14 Giugno 2024
Nel ricordo di Osvaldo Milesi e Vittorio Pagnoncelli, la Fipav Bergamo ha premiato i protagonisti della stagione 2023/2024. Al Teatro Nuovo di Trev...

ScanzoVolley senza impianto idoneo riparte dalla B

Redazione |
11 Giugno 2024
L‘U.S. Scanzorosciate Pallavolo ASD ha reso noto di avere definito e acquisito i diritti per partecipare al campionato di serie B 2024/2025. Nonost...

Senza impianto adeguato alla A3, Scanzo Volley ...

Michele Ferruggia |
8 Giugno 2024
In appena due settimane, dal 25 maggio, giorno della meritata vittoria ai playoff che ne hanno decretato la promozione in A3, alla dolorosa rinunci...