La Dea cerca il pass per gli ottavi di Europa League

Federica Sorrentino |

L’Atalanta affronta lo Sporting Lisbona nel penultimo turno del girone di Europa League avendo a disposizione due risultati su tre. “E’ come iniziare una partita sapendo di essere in vantaggio – esordisce Gian Piero Gasperini nella conferenza stampa della vigilia – Dovremo essere bravi a interpretare gara secondo le nostre caratteristiche e le capacità dell’avversario”.

Scalvini, che a Lisbona ha segnato il suo primo gol europeo (“ma la gioia della squadra viene prima di quella personale”, dichiara con saggezza il godendo boy) ricorda come all’andata nel primo tempo la squadra abbia fatto molto bene, (a detta di tutti la migliore Atalanta della stagione, ndr), mentre nella ripresa entrarono giocatori più rapidi, che crearono qualche difficoltà. “Ragion per cui dovremo essere capaci di interpretare bene la gara”. “Non ci sono partite fotocopia – sottolinea Gasperini- arrivare direttamente agli ottavi è importante, un obiettivo da raggiungere contro la squadra maggiormente accreditata nel girone al passaggio del turno.

Cosa insegna la partita con il Napoli, persa per un errore di gioco? “Che in un tipo di partita così equilibrato gli episodi diventano determinanti – osserva Gasperini – contro le migliori abbiamo fatte ottime prestazioni, per cui dovremmo essere ancora più bravi a spostare gli episodi dalla nostra parte”. Un concetto condiviso da Scalvini, il quale aggiunge: “abbiamo analizzato gli errori per non ripeterli”.

Importante arrivare primi per concentrare le energie sul consolidamento del gruppo squadra. “Vorrebbe dire che fino a marzo rimane solo il campionato e in più la Coppa Italia, quindi avere a disposizione due-tre mesi con la rosa al completo, consentire il recupero di Tourè e il pieno inserimento di giocatori come Scamacca e De Ketelaere”. 

L’allenatore dei portoghesi, Amorim, che rispetto all’andata può contare su tutto l’organico, ha sottolineato come sia difficile giocare contro l’Atalanta. E Gasperini spera “di creare loro ancora un pò di confusione tattica”. Quale differenza tra Atalanta europea e quella di campionato? Non credo ce ne sia, credo che lo Sporting valga le migliori squadre italiane – risponde Gasperini – Sono soddisfatto di come la squadra abbia affrontato Inter e Napoli. La squadra sta bene anche sotto l’aspetto mentale. Valuto le partite nella globalità e il risultato maturato a Lisbona è stato giusto. In altre partite abbiamo raccolto meno, quando però le prestazioni sono convincenti si ha più possibilità di fare risultato”.  Che tipo di Sporting vi aspettate? “Il migliore – chiosa Gasperini – il fatto che siamo qualificati ci mette nella condizione migliore per dare e ottenere il massimo”.

Gian Piero Gasperini e Giorgio Scalvini nella conferenza stampa della vigilia di Atalanta-Sporting Lisbona (Ph: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Atalanta U16 campione d’Italia per la prima volta

Federica Sorrentino |
22 Giugno 2024
L’Atalanta Under 16 ha conquistato il titolo italiano battendo il rimonta il Milan 3-2  stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. E’ ...

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...