La Dea fa scuola in Inghilterra

Fabio Gennari |

Vince e convince l’Atalanta di Gian Piero Gasperini contro il Bournemouth. Al Vitality Stadium, impianto da 11mila posti riempito da circa 7mila appassionati di cui un centinaio di fede nerazzurra, decidono la gara Maehle e Koopmeiners nel primo tempo e Latte Lath nella ripresa con il gol di Senesi che sporca appena una prestazione convincente. Chiaro, siamo in preparazione e il livello dell’avversario non era di certo tra i migliori possibili ma la Dea ha tenuto il pallino del gioco e rischiano molto poco ha comunque dato buone indicazioni al suo tecnico. Non è entrato in campo Hojlund che ormai è ad un passo dallo United per circa 70 milioni di euro più bonus: una notizia importante che fa il paio con l’ufficialità di Tourè data dal sito ufficiale della Dea nel primo pomeriggio. 
La gara inizia su buoni ritmi, i padroni di casa cercano di far valere la settimana di vantaggio sul piano della preparazione fisica ma è la Dea a passare con un bel gol di Maehle: destro di Koopmeiners deviato sul palo da Neto, Toloi rimette in mezzo e il danese dal cuore dell’area trafigge l’estremo difensore rossonero. Poco dopo il Bournemouth cerca di rispondere con un destro di Brooks ben bloccato a terra da Musso e dopo una serie di azioni tentate dalla formazione di casa con la Dea imprecisa in ripartenza ecco il raddoppio dei bergamaschi: transizione gestita magistralmente da Lookman, assist in verticale per il numero 7 olandese che appoggia in rete con un bel tocco sotto. Poco dopo il Bournemouth accorcia le distanze con Senesi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. 
Nella ripresa doppia occasione per il tris con Lookman nel giro di pochi minuti, la consueta girandola di sostituzioni cambia volto alla squadra e nel finale, senza particolari rischi corsi dalla retroguardia orobica, arriva anche il sigillo del 3-1 firmato Latte Lath che raccoglie una palla vagante in area e trafigge Radu con un destro preciso. Rientro immediato per il gruppo orobico, domenica di riposo e allenamenti previsti per lunedì pomeriggio a Zingonia.

Teun Koopmeiners, autore del raddoppio su assist di Lookman (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Atalanta U16 campione d’Italia per la prima volta

Federica Sorrentino |
22 Giugno 2024
L’Atalanta Under 16 ha conquistato il titolo italiano battendo il rimonta il Milan 3-2  stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. E’ ...

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...