La Dea si congeda da Clusone con una dozzina di gol

Fabrizio Carcano |

Il ritiro atalantino in Valle Seriana si conclude con un’altra facile goleada. Contro i semiprofessionisti svizzeri del Gambarogno, quarta serie elvetica, la Dea dilaga senza ostacoli, conquistando un pirotecnico 12-1, mantenendosi in una perfetta media realizzativa dopo il 15-0 di domenica contro la Rappresentativa Val Seriana e il 10-0 di mercoledì contro la Rappresentativa Valli Bergamasche.

Gasperini tiene a riposo Ederson, precauzionalmente fermo per un affaticamento muscolare, esclude ancora Ilicic, Lammers e Miranchuk, i tre giocatori sul mercato, e nel primo tempo punta su una formazione con diversi titolari con Toloi e Palomino dietro con Okoli, con un centrocampo pesante con De Roon, Freuler e Koopmeiners, e davanti Cambiaghi (un po’ imballato e titubante) a fare tandem con Luis Muriel, mattatore assoluto, autore di una tripletta con un rigore e due reti con serpentine. Scatenato anche Teun Koopmeiners, che infila i primi due gol, mentre a completare il tabellino del 6-0 con cui le due squadre vanno a riposo è Okoli. Ripresa con una squadra sbilanciata offensivamente con Zapata affiancato da Boga e la coppia Malinovskyi-Pasalic a tenere alto l’attacco. L’ivoriano piazza il settimo gol, Djimsiti il nono, lo scatenato Pasalic insacca l’ottavo, il nono e l’undicesimo. Il Gamboregno trova la rete della bandiera con Bianchi e deviazione di Demiral prima del 12-1 di Malinovskyi. L’Atalanta da lunedì 18 ricomincerà a lavorare al centro sportivo di Zingonia, dove mercoledì 20 affronterà in amichevole il Lecco di serie C. Probabile che nel fine settimana che precede il doppio impegno estero, a Newcastle e a Valencia, possa essere inserita una nuova amichevole, probabilmente ancora contro una squadra di serie C.

Atalanta – Gambarogno-Contone 12-1 (6-0)

ATALANTA (3-4-1-2): Musso (1′ st Rossi); Toloi (cap., 27′ st Cisse), Palomino (1′ st Demiral), Okoli (1′ st Djimsiti); Zortea (1′ st Hateboer), Freuler (1′ st Pasalic), De Roon (1′ st Scalvini), Maehle (1′ st Ruggeri); Koopmeiners (1′ st Malinovskyi); Cambiaghi (1′ st Boga), Muriel (1′ st Zapata). A disp.: 47 Bertini. All.: Gian Piero Gasperini.

GAMBAROGNO-CONTONE (4-4-1-1): Rajkovacic (1′ st Vidovic), Mattei, Studenovic (1′ st La Teano), De Giambattista, Korinnyi (1′ st Sargenti); Dos Santos Barros (1′ st Di Giglia), Facchinetti (1′ st Cepilov), Borga (cap., 31′ st Korinnyi), Corcione (37′ st Pesenti); Sciarini (5′ st Maggioni); Terzic (15′ st Bianchi). A disp.: 5 Monighetti. All.: Mirto Somazzi.

Arbitro: Nuzzo di Seregno (Marra ed Ercolani di Milano).

RETI: nel pt 4′ e 12′ Koopmeiners, 19′, 25′ e rig. 35′ Muriel, 32′ Okoli; nel st 6′ Boga, 8′ Pasalic, 13′ Djimsiti, 32′ e 33′ Pasalic, 37′ aut. Demiral (G), 43′ Malinovskyi.

Note: pomeriggio soleggiato e afoso, spettatori 2 mila circa. Cooling break: 25′ pt, 25′ st. Corner 13-0, recupero 2′ e 1′.

Teun Koopmeiners ha aperto la serie di marcature con una doppietta personale (Ph: Francesco Moro)

Photogallery a cura di Federico Moro

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea in Champions prima di volare a Dublino

Eugenio Sorrentino |
18 Maggio 2024
L’Atalanta incassa i tre punti auspicati allo stadio di Via del Mare e si assicura la qualificazione alla prossima Champions League. Per la vittori...

La quarta volta in Champions una carica in più

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
L’Atalanta rimanda la festa per la Champions alla prossima settimana. Prima ovviamente c’è la finale di Europa League diventata il vero obiettivo d...

U23 non basta il gol vittoria a Catania

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
Non è bastata una grande partita, ed una vittoria per 1-0 a Catania, all’Atalanta under23 per evitare l’eliminazione nel primo turno dei playoff na...